Pubblicato il bando per la metanizzazione di Isolabona

Anche Isolabona punta sul gas metano. L’amministrazione comunale del borgo in provincia di Imperia ha pubblicato l’avviso per la metanizzazione del comune.  L’avviso, con la formula del project financing, riguarda la progettazione, ampliamento e realizzazione della rete e degli impianti per la distribuzione del gas metano sul territorio del borgo. Territorio al momento servito da una rete alimentata a GPL gestita da Liquigas, con la quale la convenzione è scaduta a fine ottobre dello scorso anno.

 

Conversione ed estensione della rete

Più nello specifico, il bando prevede l’allaccio della rete di Isolabona a quella presente nel comune di Dolceacqua, l’eventuale ampliamento dell’infrastruttura e la sua conversione alla distribuzione del metano. I lavori, dovranno inoltre garantire ad altri comuni dell’area di allacciarsi in un prossimo futuro alla rete. Si tratta dei comuni di Rocchetta Nervina, Apricale, Pigna e Castevittorio. Il bando comprende anche la gestione del servizio e la distribuzione del gas.

La concessione è prevista per un arco di tempo non inferiore a 15 anni.

 

Termine ultimo il 30 giugno 2021

Saranno valutate positivamente le offerte che si distingueranno dal punto di vista tecnico ed economico. Particolare riguardo sarà dato nelle proposte alla possibilità di ampliare la rete, al minor tempo possibile per completare le opere, possibilmente entro la fine di quest’anno, e all’offerta con il miglior canone rapportato alla durata della concessione.

Il canone da riconoscere al Comune dovrà essere proposto dal promotore nell’ambito del piano economico finanziario. La sua entità non potrà essere comunque inferiore ai 15.000 euro annui.

Le realtà interessate dovranno far pervenire le proposte entro le 12 del prossimo 30 giugno presso l’Ufficio protocollo del Comune.

 

Si punta ad attivare il servizio per l’inizio del prossimo anno

Molto soddisfatto di questo importante passo il sindaco di Isolabona Augusto Peitavino. «Spero vivamente che, già dal prossimo inverno, gli abitanti di Isolabona possano godere dei benefici economici e calorici del riscaldamento a metano – ha dichiarato il primo cittadino -. Un grazie sincero e dovuto a tutti i soggetti che attivamente hanno partecipato a questo ambizioso progetto.

 

Iscriviti ora alla newsletter bimestrale
di Servizi a Rete per essere il primo a conoscere le attività


Leggi anche

Pubblicato il bando, messo a punto dal Comune di Trieste, capofila della gara, per l’affidamento per 12 anni del servizio di distribuzione gas nell’Atem Trieste. L’Atem, del valore di circa 230 milioni di euro, oltre alla città comprende i comuni di Muggia, Duino Aurisina, San Dorligo, Sgonico, Monrupino. Il termine ultimo per la presentazione dell’offerta è il 31 marzo del prossimo anno….

Leggi tutto…

A breve verranno assegnati i lavori per la costruzione del collettore che, insieme al nuovo impianto di depurazione, garantirà alla cittadina un efficiente sistema di collettamento e trattamento dei reflui, mettendo fine alla procedura di infrazione comunitaria. Entrambe le opere fanno capo alla Struttura Commissario Unico alla Depurazione, che ne ha sviluppato il progetto con Girgenti Acque….

Leggi tutto…

L’Autorità garante della concorrenza ha dato il via libera all’operazione che conclude lo scambio di asset tra F2i ed Edison. Operazione che permette a 2i Rete Gas di rafforzarsi nella distribuzione gas e di raggiungere i 4,5 milioni di utenze servite. La società dovrà però cedere 27.500 punti di riconsegna nell’Atem Roma 4, dove, con l’acquisizione di IDG, andrebbe ad assumere una posizione dominate che limiterebbe la concorrenza in vista della futura gara….

Leggi tutto…

Ad aggiudicarsela 17 imprese, tutte italiane. I lavori, che consistono nella posa di linee elettriche interrate, da realizzare nei prossimi 3 anni, interessano tutta la Penisola e sono stati suddivisi in lotti. Tra le principali, il collegamento elettrico Colunga-Calenzano, tra le province di Bologna e Firenze, da 170 milioni di euro, il riassetto della rete nelle principali città metropolitane e gli interventi per migliorare la sicurezza della rete nella Sicilia sudorientale…

Leggi tutto…

Con la pubblicazione del bando, prende il via la gara per la concessione per 12 anni della distribuzione nei 47 comuni che fanno parte dell’Ambito, 25 dei quali in provincia di Rimini, 7 in quella di Forlì-Cesena e 11 in quella di Pesaro-Urbino. Il valore della procedura di gara è di 318 milioni di euro e il termine per la presentazione delle offerte è fissato al prossimo 30 settembre….

Leggi tutto…