Publiacqua potenzia il sistema fognario e depurativo di Mercatale

È attesa per la fine dell’anno la conclusione dei lavori per la sistemazione del sistema fognario depurativo a servizio di Mercatale, centro abitato del comune di San Casciano in Val di Pesa, in provincia di Firenze. Un’opera progettata e portata avanti da Publiacqua e fondamentale per elevare la qualità del servizio di raccolta e trattamento dei reflui nella frazione e, ancora di più, per la tutela dell’ambiente.

 

I lavori sul depuratore

Per quanto riguarda la parte depurazione, l’impianto che sorge nella località, con sistema di trattamento biologico a fanghi attivi, è stato posto a un profondo lavoro di potenziamento. Gli interventi strutturali messi in atto dal gestore hanno interessato sia la linea acque sia la linea fanghi. Con tali interventi, del valore di 2,5 milioni di euro, la capacità di trattamento è stata portata dagli originari 1.300 agli attuali 1950 abitanti equivalenti.

Grazie a tali opere, già realizzate, l’impianto, rimasto sempre in esercizio durante i lavori, è pronto a ricevere e trattare i volumi aggiuntivi di reflui che vi saranno collettati al completamento dei lavori di sistemazione fognaria. Ma non solo, perché dopo il collettamento dell’agglomerato, il depuratore conserverà un buon margine di potenzialità di trattamento, disponibile per futuri nuovi allacciamenti.

 

Un nuovo schema fognario per uscire dall’infrazione

Sul fronte fognatura, invece, Publiacqua sta portando avanti i lavori per la sistemazione dell’intera rete di raccolta dei reflui. Un intervento fondamentale sia per dare operatività piena al depuratore sia, soprattutto, per risolvere l’infrazione comunitaria gravante sull’agglomerato di Mercatale. Tale obiettivo sarà raggiunto con l’eliminazione di scarichi diretti attraverso la realizzazione di un più complesso sistema fognario. Questo sarò costituito da sollevamenti e condotte in pressione e a gravità per un totale di oltre 1600 metri, per la cui realizzazione è stata prevista una spesa di 1,6 milioni.

 

Tutelare l’ambiente del Chianti

I lavori a Mercatale fanno parte del piano messo in campo da Publiacqua per risanare e valorizzare l’ambiente del Chianti. A questo scopo sono diversi i progetti messi in campo dal gestore. Come il nuovo depuratore di Impruneta, già operativo, e quello di Ponterotto a servizio di San Casciano Capoluogo, attualmente in costruzione. A questi si aggiungono le opere di sistemazione delle reti fognarie, sempre a San Casciano, che stanno per arrivare a termine, e a Impruneta e l’intervento a Strada in Chianti, frazione di Greve in Chianti.

 

 


Leggi anche

Tutela dell’ambiente, qualità dei prodotti, ottimizzazione dei processi e sicurezza: queste sono solo alcune delle ragioni per cui le analisi chimiche industriali stanno diventando sempre più fondamentali all’interno delle imprese di ogni settore….

Leggi tutto…

La manutenzione delle reti fognarie è un’attività in cui le Amministrazioni profondono notevole impegno e risorse, con l’obiettivo di garantire il corretto smaltimento dei reflui urbani. Con l’appalto “COCITO2” Brianzacque Srl individua gli interventi di risanamento prioritari, da eseguire mediante tecnologia C.I.P.P. (Cured In Place Pipe) che garantisce il consolidamento statico e il ripristino della tenuta idraulica delle condotte maggiormente ammalorate in tempi ridotti e limitando l’impatto ambientale e sociale del cantiere….

Leggi tutto…

Le acque parassite sono acque provenienti da infiltrazioni puntuali o diffuse non previste all’interno del sistema fognario, dovute a carenze strutturali o anche a interconnessione con il reticolo idrografico superficiale e con le acque sotterranee. Rappresentano un problema importante nelle reti fognarie del territorio della Città metropolitana di Milano, caratterizzato dalla presenza di una falda superficiale a tratti affiorante e di un fitto reticolo idrografico minore….

Leggi tutto…

È un bilancio importante quello dei progetti presentati nel semestre maggio-ottobre dal gestore idrico per beneficiare dei fondi PNRR e FSC finalizzati a migliorare l’intero ciclo idrico in tutta la città. 13 i progetti proposti, che comprendono opere per la riduzione delle perdite, il completamento della distrettualizzazione delle reti, l’ammodernamento dei serbatoi, il potenziamento del sistema fognario e la risoluzione dei problemi di inquinamento dei torrenti…

Leggi tutto…

Nell’ambito dei lavori di Acque per il cosiddetto Tubone (il collettore fognario che convoglierà i reflui di tutta la Valdinievole, di Cerreto Guidi e di parte di Fucecchio verso il depuratore industriale di Santa Croce sull’Arno) si è tenuto un intervento senza precedenti. Posati infatti 300 metri di condotte fognarie mediante “trivellazione orizzontale controllata”, con numeri che rappresentano un’eccezionalità per i servizi pubblici a livello europeo. …

Leggi tutto…