Publiacqua potenzia il sistema fognario e depurativo di Mercatale

È attesa per la fine dell’anno la conclusione dei lavori per la sistemazione del sistema fognario depurativo a servizio di Mercatale, centro abitato del comune di San Casciano in Val di Pesa, in provincia di Firenze. Un’opera progettata e portata avanti da Publiacqua e fondamentale per elevare la qualità del servizio di raccolta e trattamento dei reflui nella frazione e, ancora di più, per la tutela dell’ambiente.

 

I lavori sul depuratore

Per quanto riguarda la parte depurazione, l’impianto che sorge nella località, con sistema di trattamento biologico a fanghi attivi, è stato posto a un profondo lavoro di potenziamento. Gli interventi strutturali messi in atto dal gestore hanno interessato sia la linea acque sia la linea fanghi. Con tali interventi, del valore di 2,5 milioni di euro, la capacità di trattamento è stata portata dagli originari 1.300 agli attuali 1950 abitanti equivalenti.

Grazie a tali opere, già realizzate, l’impianto, rimasto sempre in esercizio durante i lavori, è pronto a ricevere e trattare i volumi aggiuntivi di reflui che vi saranno collettati al completamento dei lavori di sistemazione fognaria. Ma non solo, perché dopo il collettamento dell’agglomerato, il depuratore conserverà un buon margine di potenzialità di trattamento, disponibile per futuri nuovi allacciamenti.

 

Un nuovo schema fognario per uscire dall’infrazione

Sul fronte fognatura, invece, Publiacqua sta portando avanti i lavori per la sistemazione dell’intera rete di raccolta dei reflui. Un intervento fondamentale sia per dare operatività piena al depuratore sia, soprattutto, per risolvere l’infrazione comunitaria gravante sull’agglomerato di Mercatale. Tale obiettivo sarà raggiunto con l’eliminazione di scarichi diretti attraverso la realizzazione di un più complesso sistema fognario. Questo sarò costituito da sollevamenti e condotte in pressione e a gravità per un totale di oltre 1600 metri, per la cui realizzazione è stata prevista una spesa di 1,6 milioni.

 

Tutelare l’ambiente del Chianti

I lavori a Mercatale fanno parte del piano messo in campo da Publiacqua per risanare e valorizzare l’ambiente del Chianti. A questo scopo sono diversi i progetti messi in campo dal gestore. Come il nuovo depuratore di Impruneta, già operativo, e quello di Ponterotto a servizio di San Casciano Capoluogo, attualmente in costruzione. A questi si aggiungono le opere di sistemazione delle reti fognarie, sempre a San Casciano, che stanno per arrivare a termine, e a Impruneta e l’intervento a Strada in Chianti, frazione di Greve in Chianti.

 

 


Leggi anche

Dall’inizio di gennaio i tecnici dell’Ufficio Gestione Fognature di BrianzAcque sono al lavoro in viale Campania a Monza, per rimettere in funzione un collettore fognario danneggiato, senza interrompere il flusso dei reflui. Grazie all’impegno delle squadre è stato possibile anticipare di una decina di giorni la riapertura della strada al traffico veicolare in un unico senso di marcia….

Leggi tutto…

Due chilometri e mezzo di nuova rete fognaria, più di 250 nuovi allacci, l’eliminazione di uno scarico in ambiente e la costruzione di infrastrutture funzionali ad una gestione sempre più efficiente del servizio fognario e depurativo. Sono questi gli ultimi risultati raggiunti da Gori, con la messa in campo di nuovi interventi, nell’ambito del programma Energie per il Sarno, che hanno coinvolto otto comuni del territorio. …

Leggi tutto…

ATS sta lavorando alla rigenerazione e all’estensione delle reti di fognatura nel Comune di Loria, in via Vignola e in via Ronchi. A fronte di un investimento superiore agli 800.000 euro, il progetto prevede la realizzazione di una fognatura nera, lunga circa 1400 metri, ed il rifacimento di circa 1250 metri di rete acquedottistica….

Leggi tutto…

Assegnate le due maxi gare del valore di 30 milioni di euro che ridisegnano lo schema fognario e depurativo di Sorso e di Castelsardo, mete turistiche della costa nord occidentale dell’isola. Nel primo comune, un collettore di 7 chilometri porterà i reflui dei villaggi turistici del litorale di Platamona verso il depuratore già realizzato dal gestore. Nel secondo, tre nuovi collettori convoglieranno i reflui del centro e della frazione di Lu Bagnu in un nuovo impianto di trattamento. …

Leggi tutto…

Prosegue il piano di opere finalizzato a potenziare e razionalizzare il sistema acquedottistico del comune fiorentino. Ai lavori avviati lo scorso anno si sono aggiunti alcuni interventi che riguardano il rinnovo delle reti nelle località Querceto e Quinto Alto. L’insieme di opere, del valore complessivo di quasi 6,7 milioni di euro, è stato finanziato con fondi PNRR….

Leggi tutto…