Regione Lombardia e Water Alliance insieme per tutelare l’acqua

Scongiurare il rischio della siccità. È con questo obiettivo che Regione Lombardia ha siglato un protocollo d’intesa con Water Alliance, la rete di 13 gestori lombardi del servizio idrico integrato.

L’accordo punta a migliorare

  1. la governance
  2. l’efficienza
  3. la qualità del servizio idrico integrato

sia per quanto riguarda il tema dell’emergenza idrica sia per lo sviluppo di strategie per monitorare e gestire gli effetti dei cambiamenti climatici sulla quantità e la qualità delle risorse idriche.

 

Operare in simbiosi

La Regione e la rete di aziende lavoreranno dunque in simbiosi. Porteranno avanti azioni che riguarderanno specifiche misure per il monitoraggio e la gestione dei microinquinanti a tutela dell’acqua potabile. A ciò si aggiunge l’adozione di strategie per l’approvvigionamento idrico in caso di ridotta disponibilità di acqua.

Tra gli obiettivi dell’intesa anche il coordinamento e la promozione di iniziative di formazione sulla risorsa idrica. Ciò anche attraverso il coinvolgimento del mondo delle università, oltre allo sviluppo di percorsi di collaborazione rivolti alle start up incentrati sul settore idrico e condivisione dei percorsi di ricerca.

 

Fronteggiare l’emergenza

«Un altro tema al centro della collaborazione, riguarda il possibile supporto al sistema regionale di protezione civile che i gestori potrebbero fornire per la gestione delle emergenze relative all’approvvigionamento idropotabile», ha commentato Pietro Foroni, assessore al Territorio e Protezione civile di regione Lombardia.

«L’approvazione del protocollo d’intesa tra Regione Lombardia e Water Alliance concretizza, in un momento di emergenza straordinaria, la volontà delle parti di avvalersi di ogni strumento utile per fronteggiare la situazione – ha dichiarato il portavoce di Water Alliance, l’ingegner Enrico Pezzoli -. Crediamo che il dialogo, il confronto e la collaborazione tra i soggetti coinvolti siano sempre un punto di forza».

 

L’impegno oltre l’emergenza

Un accordo che, nato in una fase emergenziale, guarda anche al di là del momento contingente. L’intesa impegna infatti le due parti a sviluppare azioni per la tutela delle acque e del servizio idrico non solo nei momenti di criticità climatica come quello attuale. Bensì ogni giorno, anche in considerazione del valore sociale del servizio che i membri di Water Alliance forniscono alla collettività.

 

Fare squadra per un servizio al top

Nata per fare squadra e coniugare il radicamento sul territorio e le migliori pratiche nella gestione pubblica dell’acqua, la Water Alliance è composta da 13 gestori idrici pubblici lombardi. Questi garantiscono nel totale il servizio idrico di qualità a circa 8,5 milioni di abitanti, presentano ricavi complessivi per oltre 960 milioni e investimenti per oltre 2 miliardi. Ne fanno parte:

La rete ha il patrocinio di ANCI Lombardia e Confservizi Lombardia.

 


Leggi anche

Sono 21, dei quali 11 nel Centro-nord e 10 nel Mezzogiorno, i progetti che beneficeranno dei 607 milioni previsti dal PNRR per la riduzione delle perdite di rete. Risorse che permetteranno di dotare 27.500 chilometri di condotte di strumenti e sistemi di controllo avanzati per la localizzazione e la riduzione delle perdite di acqua entro la fine del 2024 …

Leggi tutto…

Per pianificare investimenti partendo da informazioni precise e ottimizzare la gestione delle reti, le utility si servono di strumenti tecnologici in grado di interpretare in maniera “proattiva” i dati provenienti da misuratori intelligenti e di ricavarne modelli predittivi ed analisi. Il monitoraggio e la prevenzione di eventuali criticità sono una parte fondamentale della programmazione strategica di queste aziende….

Leggi tutto…

Con un decreto del dipartimento Ambiente e Territorio, la Regione ha finanziato 151 interventi su reti idriche e sul sistema depurativo-fognario. A quest’ultimo è destinata la maggior parte delle risorse: ben 53,2 milioni per 94 interventi. Il nuovo provvedimento è importante anche perché permette ai comuni di programmare le opere da realizzare nei prossimi mesi per ammodernare le infrastrutture, superando la semplice gestione dell’emergenza…

Leggi tutto…

Lo scorso 23 Giugno in occasione del webinar “Il futuro della progettazione e della gestione dei processi delle aziende di servizi idrici integrati” sono stati presentati alcuni concetti fondamentali legati all’importanza della gestione della risorsa acqua, alle criticità sempre più crescenti dovute al cambiamento climatico e all’introduzione dell’obbligatorietà del processo BIM per le stazioni appaltanti….

Leggi tutto…

calcestruzzo

Il calcestruzzo è un ottimo materiale da costruzione, ogni anno ne vengono utilizzati circa 10 miliardi di tonnellate, quasi il doppio rispetto al totale degli altri materiali equivalenti. Con il tempo, tuttavia, il calcestruzzo degrada e la sua corrosione determina ogni anno 2,5 trilioni di dollari di perdite economiche, pari al 3,4% del prodotto interno lordo mondiale. Come rendere le strutture in calcestruzzo “durabili”?…

Leggi tutto…