Rete gas: Ariano Irpino fa da sè

«Chi fa da sé, fa per tre», recita il proverbio. Proverbio preso alla lettera dall’amministrazione comunale e dai cittadini di Ariano Irpino, comune di oltre 22.000 abitanti in provincia di Avellino, che hanno deciso di procedere per conto loro alla realizzazione della rete di distribuzione del metano.

Il territorio è già servito da una rete gas, che però non raggiunge tutta la popolazione ed è gestita in regime di proroga da Sidigas (Società irpina distribuzione gas) in quanto la convenzione è scaduta. Ed è proprio questo il problema: i ritardi nella pubblicazione e nell’affidamento della concessione del servizio di distribuzione stanno determinando il blocco degli investimenti e dell’ampliamento della rete nell’ambito dell’intera provincia di Avellino.

A seguito di questo stallo, però, l’amministrazione comunale per risolvere il problema ha deciso di seguire un’altra strada. E con una propria delibera, la n. 304 del 22.11.2018, ha approvato il progetto di ampliamento dell’infrastruttura. Tutto a norma di legge. L’articolo 20 del decreto legislativo 50/2016, noto anche come Codice degli appalti, prevede infatti la possibilità di eseguire un’opera pubblica da parte di un soggetto privato. Ed è quanto si farà nel comune irpino.

A effettuare i lavori sarà una ditta specializzata, incaricata e pagata a spese degli interessati stessi, ovvero 33 residenti che avevano fatto richiesta.

La realizzazione dell’intervento si è resa possibile infatti a seguito di istanza dei cittadini residenti, su redazione di uno studio di fattibilità della rete di metano in suddetta zona da parte della stessa Sidigas e attraverso la stipula di apposita Convenzione tra il Comune e i cittadini richiedenti.

L’estensione consentirà così di portare il servizio alle parti della cittadina che ancora ne sono prive, in particolare le località di Stillo, Grignano e Acqua di Tauro.

Nello specifico, le opere consistono nella costruzione di una presa stradale, da realizzare sulla condotta principale già esistente e nella posa di un nuovo tratto di rete dell’estensione complessiva di circa 1,8 chilometri.


Leggi anche

Servizi a Rete TOUR 2019, 26-27 Giugno 2019 | Bologna, Spazio HERA

Durante la quinta edizione, dedicata al tema della “Digital transformation e le utility alla guida del cambiamento urbano”, esperti provenienti da tutta Italia si daranno appuntamento a Bologna in “casa HERA” per confrontarsi sul tema della gestione delle reti del sottosuolo e per mettere a fattor comune le proprie esperienze e progetti. Questo uno degli interventi in programma.
Scopri di più……

Leggi tutto…

La società italiana è stata scelta da Eda Thess, gestore della distribuzione gas nella prefettura di Salonicco e nella regione della Tessaglia, come consulente per aiutarla a migliorare il livello dei servizi forniti e la sicurezza delle infrastrutture. L’accordo spazia su diversi ambiti, dai sistemi informativi allo smart metering, dalla costruzione, esercizio e manutenzione delle reti alla loro digitalizzazione….

Leggi tutto…

Il nuovo impianto, gestito da Maserati Energia, azienda attiva nel compostaggio dei rifiuti organici, sorge nel comune della provincia di Piacenza. Immetterà in rete ogni anno 5 milioni di metri cubi di metano green ottenuto dalla frazione organica dei rifiuti solidi urbani. Una quantità di gas pulito e rinnovabile destinato all’autotrazione, equivalente a 180.000 rifornimenti per auto …

Leggi tutto…

Annunciata a fine dello scorso anno, l’operazione per un valore di 60,8 milioni di euro, riguarda l’acquisizione dal gruppo Conscoop del ramo d’azienda di Aquamet, di Isgas Energit Multiutilities e dell’intero capitale sociale di Isgastrentatrè. Società che portano in dote 19 concessioni per la distribuzione gas in Lazio, Campania, Basilicata, Calabria e Sardegna e oltre 50.000 punti di riconsegna…

Leggi tutto…

L’accordo, siglato con la maggiore utility energetica del mondo, a margine della visita del presidente del Consiglio Giuseppe Conte al primo ministro cinese Li Keqiang, riguarda lo sviluppo di possibili iniziative congiunte nella distribuzione gas e lo scambio di competenze e conoscenze. Prevista anche la promozione in Cina delle aziende italiane più innovative nel settore …

Leggi tutto…