RS Ravetti Service: sicurezza e affidabilità

RS Ravetti Service si pone sul mercato come società indipendente, dotata delle tecnologie più recenti messe a punto da Ravetti, in grado di supportare il cliente che voglia affidarsi ad essa fin dalle fasi preliminari di valutazione dell’intervento fornendo la soluzione più sicura, più rapida ed in definitiva meno costosa.
 

I settori di punta di RS Ravetti Service

Accanto agli ambiti d’intervento storici del trasporto e distribuzione di gas naturale e dell’acquedottistica, sempre più peso sta avendo il settore del teleriscaldamento, in ragione del notevole sviluppo delle reti di distribuzione di acqua calda avviato sull’impulso della volontà di salvaguardare l’ambiente e della necessità di economia, finalità ottenibili con l’imprescindibile aumento dell’efficienza dei processi.

Un altro settore nel quale RS Ravetti Service opera con successo è quello industriale, soprattutto nell’ambito della raffinazione di idrocarburi oltre che in quello chimico. Non vanno poi dimenticati ambiti particolari come quello ospedaliero dove la società può intervenire sia sugli impianti di servizio (acqua e gas) sia sugli impianti di distribuzione dei gas medicinali, possibilità quest’ultima quanto mai attuale per le nuove necessità di allestimento di terapie intensive dettate dall’emergenza coronavirus.

Infine uno sguardo al futuro pensando all’imminente ed ultimamente tanto nominata transizione energetica. Essa porterà alla distribuzione ed all’utilizzo dell’idrogeno per una molteplicità di impieghi, dal trasporto terrestre e marittimo al riscaldamento, all’alimentazione delle acciaierie con un potenziale di interventi oggi difficilmente immaginabile.
 

Le nostre attrezzature

Con un parco macchine in grado di operare in un intervallo di pressioni comprese fra 0 e 16bar e di temperature comprese fra -20°C e +130°C, RS Ravetti Service, forte di una stretta collaborazione con Ravetti, è in grado di rispondere anche a richieste che vanno oltre le sue attuali disponibilità, pronta a raccogliere le sfide più impegnative con l’entusiasmo impresso nel suo DNA.

Accanto agli interventi “chiavi in mano”, RS Ravetti Service può offrire anche soluzioni differenti come noleggi con o senza assistenza e contratti “ad hoc” finalizzati alla garanzia di pronto noleggio mediante l’impegno delle attrezzature Ravetti.

Clicca qui per scaricare il PDF dell’articolo pubblicato sul numero di Servizi a Rete di marzo-aprile

 


Leggi anche

La nuova iniziativa del gestore della rete di trasporto gas punta a sviluppare il potenziale innovativo delle startup che operano lunga l’intera filiera dell’idrogeno, dalla produzione agli usi finali. Le realtà selezionate riceveranno supporto in ricerca e lo sviluppo, nella creazione di contatti, fino alla realizzazione di progetti pilota con Snam …

Leggi tutto…

Gli operatori della distribuzione gas di 13 Paesi del Continente, tra i quali Italgas, hanno dato vita al progetto Ready4H2, che si prefigge di mettere a fattor comune le rispettive esperienze e competenze per comprendere come possano contribuire alla costruzione di un solido mercato europeo dell’idrogeno. Entro il prossimo febbraio realizzeranno tre studi che forniranno le prime indicazioni…

Leggi tutto…

Il gruppo italiano e IRENA, l’organizzazione intergovernativa che sostiene la transizione sostenibile e rinnovabile dei Paesi, collaboreranno nello studio e realizzazione di progetti pilota per dare impulso alla crescita del settore dell’idrogeno da fonti rinnovabili in tutto il mondo e favorire la decarbonizzazione. Secondo un report dell’IRENA, l’idrogeno potrebbe coprire il 12% della domanda di energia globale entro il 2050…

Leggi tutto…

La società italiana si è aggiudicata la gara internazionale per l’acquisizione di Deda Infrastructure, una holding greca che controlla i tre principali operatori della distribuzione gas in Grecia. Gara nella quale Italgas ha superato la concorrenza di grandi fondi infrastrutturali da tutto il mondo. L’operazione del valore di 730 milioni di euro sarà conclusa entro fine anno …

Leggi tutto…

Con la firma di un nuovo accordo, Edison e Snam si uniscono a Saipem e Alboran per sviluppare congiuntamente la realizzazione di tre impianti di produzione di idrogeno verde per complessivi 220 MW in Puglia nelle aree di Brindisi, Taranto e Cerignola (Foggia). Il progetto di Brindisi ha già avviato l’iter autorizzativo…

Leggi tutto…