Scoprite i vantaggi della gamma ERMATIC®

Approfondimenti da Servizi a Rete TOUR 2021

 

 

 

PRODUZIONE EUROPEA, Conforme all’Art. 137, comma 2 del D.lgs. n° 50/2016

La gamma Ermatic® é una soluzione completa, modulare e specifica di dispositivi in ghisa lavorati meccanicamente per la copertura di un’ampia gamma di reti sotterranee:

  • Reti fognarie: pozzetti d’ispezione, camerette di dissabbiatura e pozzetti a cisterna, ecc.
  • Telecomunicazioni: pozzetti di infilaggio e derivazione, ecc.
  • Energia elettrica: posa di segnali, segnalazione, cameretta per trasformatore, scatole di derivazione, ecc.

Nei seguenti ambienti:

  • Aeroporti e porti
  • Ferrovie
  • Gallerie
  • Centrali elettriche
  • Impianti di trattamento delle acque, impianti di depurazione
  • Stabilimenti di produzione
  • Industrie
  • Centri espositivi, parchi di divertimento, stadi, data center, ecc.

 

Per saperne di più


 

I vantaggi principali

Modularità delle installazioni

L’utilizzo di elementi modulari permette una vasta scelta di dimensioni.

Gli elementi del telaio (longheroni e placche d’estremità) sono assemblati con bulloni e giunti d’alluminio permettendo così le costruzioni lineari anche in caso di canalette molto lunghe.

Oltre una luce di passaggio di 1.200 mm, l’utilizzo per i dispositivi Ermatic® di putrelle amovibili sistemate nelle scatole d’estremità, fissate al telaio, permette la costruzione di dispositivi che possono adattarsi ad aperture di grandi dimensioni.
 

Diverse superfici e finiture

Progettata per una vasta gamma di usi, la gamma ERMATIC® offre una scelta di coperture in una varietà di finiture che possono essere scelte in base alle prestazioni o ai requisiti estetici:

  • Copertura omologata in rilievo antisdrucciolo
  • Copertura con riempimento in cemento o con pavimentazione per le aree pedonali
  • Dispositivo con coperchio di ispezione

 

Stabilità dei coperchi

Le superfici di contatto del coperchio e del telaio sono lavorate meccanicamente per garantire la massima stabilità, il sistema di bloccaggio (di serie a partire dalla resistenza > 400KN) assicura il mantenimento della posizione.

 

Impermeabilità e barriera antiodore

L’applicazione di uno strato di grasso sulle superfici lavorate meccanicamente permette di ottenere l’impermeabilità alle infiltrazioni (acque di scorrimento). Il tutto è garantito dal monitoraggio delle tolleranze di installazione (0,2 mm) e dall’applicazione di grasso idrorepellente sulla superficie periferica (2 scanalature perimetrali). L’impermeabilità non può essere garantita su grandi strutture (più di 3 dispositivi (coperchi) / e multipli a putrelle) a causa dei fenomeni termici (dilatazione).

 

Sicurezza delle reti

La chiusura è raccomandata per:

  • Traffico pesante
  • Resistenza alle pressioni esercitate dalle camerette sottostanti i coperchi
  • Sicurezza dell’installazione
  • Necessità della tenuta alle acque di scorrimento

  

Manipolazione semplice

Facile scorrimento dei coperchi su guide lavorate meccanicamente che ne impediscono il sollevamento accidentale, La Chiave ERMATIC® : Ergonomia per una maggiore sicurezza e uno sforzo di manipolazione ridotto. Fori universali con tappi di polietilene per evitare le ostruzioni.

 

Apertura facilitata dall’ assistenza meccanica

Resistenze garantite con coperchi in rilievo antisdrucciolo > 400kN – > 600kN – > 900 kN

 

Norma EN 124

Tutti i dispositivi ERMATIC® sono sviluppati rispettando i requisiti della norma EN 124.

Sia i dispositivi antisdrucciolo con resistenza da > 125kN  a  > 900kN che quelli a riempimento (con resistenza testata da >125kN a resistenza > 600kN) sono testati senza riempimento, secondo i criteri di prova standard richiesti dalla norma (forza di controllo, freccia residua).

I coperchi a riempimento ERMATIC® con resistenza >900kN e ER6R…120 acquisiscono le loro proprietà meccaniche se riempiti con calcestruzzo secondo la norma EN 124 e le nostre raccomandazioni tecniche.

 

Clicca qui per scaricare la doppia pagina di EJ

 


Sei curioso di sapere cosa è successo al TOUR 2021? 

  

 

 


Leggi anche

COPA-DATA Italia presenta le funzionalità software studiate per l’automazione, il controllo e la supervisione di impianti per la produzione e la distribuzione dell’energia, oltre all’integrazione con le smart grid. In questo webinar, relatori altamente specializzati racconteranno perché zenon è il software ideale per la vostra sala di controllo e per gestire le infrastrutture delle smart city del futuro….

Leggi tutto…

Il nuovo presidio fa parte dell’Unità operativa Foligno-Spoleto e gestisce gli impianti elettrici di media e bassa tensione nei territori comunali di Norcia, Cascia, Preci, Monteleone di Spoleto, Poggiodomo e Sellano. Rappresenta anche un nuovo tassello nella ricostruzione della città di San Benedetto dopo il sisma del 2016, città nella quale la società vuole realizzare una delle smart grid più innovative della Penisola…

Leggi tutto…

Gli otto principali operatori europei delle reti elettriche di trasmissione, tra le quali Terna, hanno deciso di fare squadra per arrivare all’obiettivo della neutralità carbonica al 2050. Lo sviluppo di reti favorirà l’integrazione delle rinnovabili, l’elettrificazione dei consumi, la lotta alle perdite di rete….

Leggi tutto…

Valore della produzione oltre i 600 milioni di euro, investimenti per 172,8 milioni, la produzione di energia da fonte rinnovabile più che raddoppiata rispetto al 2017 e le emissioni di CO2 ridotte di 3.000 tonnellate. Sono alcuni dati del rapporto sull’attività del gestore idrico pugliese nello scorso anno, che mostra come il miglioramento dei dati economici dell’azienda procede in parallelo agli importanti risultati conseguiti sul fronte della sostenibilità. …

Leggi tutto…

ricavi

Il gestore del servizio idrico integrato della Città metropolitana di Milano presenta il bilancio 2020: gli investimenti hanno permesso di sostenere territorio e stakeholder nell’affrontare l’emergenza pandemica e puntare su progetti di economia circolare conferendo all’azienda il ruolo strategico di solution provider. Obiettivo: lanciare un vero e proprio “Green New Deal” sul territorio. EBITDA a quota 86,14 milioni. …

Leggi tutto…