Servizi ancora più inclusivi, efficaci e smart per Gruppo CAP grazie all’APP Pedius

L’acqua di Gruppo CAP è sempre più digitale e inclusiva.

Il gestore del servizio idrico integrato della Città metropolitana di Milano ha implementato una delle tecnologie italiane più innovative per il processo di digitalizzazione dei sistemi informativi. Si tratta di Pedius, l’app dedicata alle persone sorde, nata per facilitare l’utilizzo di servizi online quali, nel caso specifico di CAP:

  • assistenza clienti
  • autolettura della bolletta
  • inserimento dei dati anagrafici per la bolletta digitale
  • servizio di adesione fondo perdite occulte

Grazie alla funzionalità text to speech per gli utenti e speech to text per gli operatori, l’app scaricabile gratuitamente su mobile trasforma la chat in una comunicazione vocale e viceversa. Pedius è infatti un sistema smart che permette alle persone non udenti di trasformare in maniera semplice e immediata una chat in una telefonata, ovvero un testo scritto in una chiamata vocale. Ciò consente un dialogo rapido, efficace, universale con l’assistenza clienti. Grazie a dispositivi automatici IVR (interactive voice response), è possibile anche inserire i dati anagrafici direttamente sul sito di CAP.
 

Alessandro Russo, presidente e amministratore delegato di Gruppo CAP

La tecnologia dovrebbe servire a semplificare la vita delle persone, rendendo più facile per tutti accedere a ogni tipo di servizio. Ecco perché abbiamo voluto associare Pedius al nostro sito. Un’iniziativa che si inserisce nella strategia di innovazione e digitalizzazione che stiamo sviluppando da tempo, e che negli ultimi mesi stiamo via via potenziando grazie a tecnologie come le bacheche interattive Laserwall, posizionate nei condomìni del territorio per dialogare direttamente con i cittadini. È questa la strada tracciata dal nostro Piano di Sostenibilità e, oggi, anche dal PNRR, che tra i suoi importantissimi obiettivi ha messo a tema anche l’inclusività”.

Per adottare un servizio come Pedius, CAP ha formato 38 operatori attraverso un programma incentrato non solo sulle funzionalità e metodiche per la corretta applicazione della tecnologia, ma anche sul tema della gestione della diversità e dell’inclusione. Un punto di partenza indispensabile per gestire con la massima professionalità tutti gli utenti sul territorio.

Pedius, infatti, rappresenta lo step di una strategia che guarda a una gestione dell’acqua sempre più digitale, trasparente e inclusiva. Solo un mese fa la water utility lombarda ha lanciato uno dei servizi più smart sul territorio. Ha condiviso infatti su oltre 1.600 bacheche interattive Laserwall presenti nei condomìni della Città metropolitana di Milano, tutte le informazioni sull’ambiente e la sostenibilità del servizio idrico integrato, a partire dall’etichetta dell’acqua che esce dal rubinetto di casa.

Parallelamente, per il cittadino che vuole conoscere tutte le caratteristiche dell’acqua di casa, CAP ha messo a disposizione un altro servizio tanto utile quanto prezioso. Parliamo dell’analisi dell’acqua a domicilio. Grazie a questo servizio è possibile:

  1. monitorare fino a 40 parametri differenti
  2. analizzare durezza, odore, colore, cloro residuo, residuo secco a 180°, PH e conducibilità

 


Leggi anche

Gli elementi in calcestruzzo nelle opere urbane rappresentano un grosso investimento e risultano onerose. Effettuare modifiche, adattamenti e gettare in loco elementi speciali richiedono tempi lunghi, maestranze specializzate e costituiscono disagi agli utenti. Ogni giorno lo staff tecnico della Favaro Vito lavora per creare soluzioni e sviluppare i prodotti Lineaverde in calcestruzzo fibrorinforzato. Leggi l’articolo completo pubblicato sul magazine edizione luglio-agosto….

Leggi tutto…

AqA dal primo aprile di quest’anno è il nuovo gestore del servizio idrico integrato di oltre 300mila abitanti in 40 comuni della provincia di Mantova. La Società del Gruppo Tea nasce dalla fusione di Tea Acque e AqA Mantova. È un progetto che parte da lontano in cui la fusione tra le due anime idriche di Tea ha l’obiettivo di ottimizzare l’organizzazione del servizio in sé, ma anche di compiere un lungo passo in avanti nella direzione del gestore unico provinciale, di cui AqA è società veicolo come definito dagli enti competenti….

Leggi tutto…

Concepiti nella linea produttiva Factory 4.0 di DAB, i prodotti della linea Evosta rappresentano la sintesi perfetta tra la robustezza del circolatore meccanico e i vantaggi di quello elettronico. La cartuccia anticalcare si prende cura del motore in modo ottimale, riducendo drasticamente i tempi e i costi di manutenzione. Una grande attenzione è posta al risparmio energetico…

Leggi tutto…

Pensare in ottica di CSR – Corporate Social Responsibility – integrando le quattro dimensioni, sociale, economica, ambientale e di Governance nel piano di sviluppo aziendale è un lavoro ambizioso che, come ogni grande impegno, necessita di perseveranza, condivisione e trasparenza. Questa è la sfida abbracciata da Maddalena….

Leggi tutto…

Varato dall’Autorità Umbra per Rifiuti e Idrico (AURI), il piano Umbria resiliente prevede una serie di opere che permetteranno di ottimizzare la gestione e la tutela della risorsa idrica e garantire la sicurezza degli approvvigionamenti idrici in tutta la regione. Messo a punto con i tre gestori Umbra Acque, Umbra Valle Servizi e Servizio Idrico Integrato, si articola su otto progetti, per un valore di 8 milioni di euro…

Leggi tutto…