Si prepara la grande gara per la distribuzione gas a Trieste


Sarà pubblicato entro l’estate il maxi bando per la concessione del servizio di distribuzione gas per la città di Trieste e dei comuni della sua provincia. A questo obiettivo stanno lavorando i tecnici del comune, capofila della gara per l’intero Ambito territoriale minimo (Atem), formato dai comuni di Muggia, Duino Aurisina, San Dorligo, Sgonico, Monrupino. Un’operazione del valore di 300 milioni di euro che riguarda 770 chilometri di rete, nella quale circolano 170 mila smc di metano, che serve oltre 120.000 utenze e più di 230.000 cittadini. Proprietaria delle infrastrutture e principale gestore uscente è AcegasApsAmga, l’utility controllata dal gruppo Hera che di certo non rinuncerà a difendere il suo presidio dal possibile assalto dei concorrenti. In ogni caso, il nome del nuovo gestore si saprà solo alla fine della primavera del prossimo anno: se tutto va come previsto, infatti, il bando sarà pronto prima di questa estate e gli interessati avranno tempo un anno per presentare le loro offerte. Nella preparazione del dossier, il Comune ha deciso di farsi supportare da un consulente, con esperienza maturata in ambito energetico, lo studio milanese Radice&Cereda, advisor individuato a sua volta previa gara. Intanto è stato sciolto un primo e cruciale nodo: il valore del rimborso degli impianti di distribuzione gas che spettano ad AcegasApsAmga qualora non vincesse l’appalto e che dovrebbe incassare dall’eventuale nuovo aggiudicatario. Il negoziato tra il comune e l’utility ha fissato il rimborso in 86.686.246,74 euro.


Leggi anche

Secondo indiscrezioni, il gestore della rete di trasporto nazionale sarebbe intenzionato a rilevare dalla società energetica americana Energy Transfer il 33% della Rover pipeline. Un gasdotto che si estende per oltre 1100 chilometri, con una capacità di 92 milioni di metri cubi al giorno, raggiungendo l’Ohio, il Michigan e la regione canadese dell’Ontario…

Leggi tutto…

Ancora un po’ di pazienza, dopo un’attesa di 40 anni, per gli abitanti del comune della provincia di Caserta, che entro 35 mesi potranno finalmente usufruire del servizio di distribuzione gas. Powergas Distribuzione si è aggiudicato il bando per la realizzazione dell’infrastruttura, con un investimento di circa 3 milioni di euro, e la gestirà per 11 anni e 11 mesi …

Leggi tutto…

La società francese si è aggiudicata la gara, pubblicata lo scorso ottobre, per la gestione e il rinnovo del servizio di illuminazione pubblica nella città toscana. Il bando del Comune prevedeva la concessione del servizio per 10 anni e il rinnovo di ben 6300 punti luce, per un importo base di oltre 7,3 milioni di euro …

Leggi tutto…

Ancora lontana la gara per la scelta del distributore unico della provincia di Andria Trani Barletta. Intanto, 2i Rete gas ha ottenuto una nuova proroga per la gestione del servizio a Trani, dove continua a potenziare l’infrastruttura. Dopo la metanizzazione del quartiere Capirro, ora ha presentato un nuovo progetto per una ulteriore estensione della rete…

Leggi tutto…

Pubblicato il bando di gara per la concessione della distribuzione gas nell’Atem Napoli 1 – Città di Napoli e Impianto Costiero. Oltre al capoluogo campano, l’area comprende i comuni di Portici, Ercolano, San Giorgio a Cremano, Torre Annunziata e Torre del Greco. L’importo per la procedura è di 652,1 milioni di euro e il valore annuo del servizio è pari a circa 54,3 milioni …

Leggi tutto…