Smart Grid per elettricità e gas: innovazioni dal Politecnico di Bari

Progettato e testato un prototipo di telecontrollo della rete di distribuzione
Si è tenuta il 14 giugno 2013 la giornata di studio “Le reti intelligenti: tecnologia abilitante per la generazione distribuita, l’efficienza energetica e i servizi ai consumatori”, promossa dal Politecnico di Bari, nel corso della quale sono stati presentati alcuni risultati del progetto strategico “Smart grids: tecnologie avanzate per i servizi pubblici e l’energia” finanziato dalla Regione Puglia.
Al centro del progetto, coordinato dal prof. Massimo La Scala, l’associazione temporanea formata dal Dipartimento di elettrotecnica ed elettronica del Politecnico di Bari, da Amgas e da Amet, che hanno progettato e testato un prototipo di telecontrollo della rete di distribuzione.
Nello specifico, relativamente al gas naturale è stato realizzato un prototipo di telecontrollo della rete di distribuzione della città di Bari, lunga quasi 600 km. Qui, in tre nodi della città in corrispondenza dei Grf (gruppi di riduzione finale da media a bassa pressione) dove sono stati istallati dei sensori intelligenti, che permettono, tramite collegamenti Gprs, di assicurare costantemente i requisiti di sicurezza e un monitoraggio per migliorare la qualità del servizio sia in condizioni ordinarie che di emergenza.
L’ambito dell’energia elettrica ha invece coinvolto la città di Trani, sul cui sistema di distribuzione esistente sono state calibrate alcune tecnologie innovative, che possono consentire da subito una migliore qualità del servizio e una maggiore penetrazione della produzione di energia elettrica, sempre più diffusa sul territorio e generata con fonti rinnovabili.
Tutti i risultati del progetto sono disponibili sul sito internet www.smartgridproject.it, che resterà attivo per cinque anni dopo la fine del progetto.

Fonte: Ingegneri.info


Leggi anche

Italgas si rafforza in Val d’Aosta, grazie all’acquisizione di 150 km di rete in esercizio, in costruzione e in sviluppo nella regione di proprietà di Energie Rete Gas. L’operazione permetterà di accelerare lo sviluppo delle infrastrutture di distribuzione nel territorio, dando attuazione al piano di sviluppo con il quale Italgas si è aggiudicata la gara per l’Atem “Valle d’Aosta”….

Leggi tutto…

Dopo due anni di lavori è stata completata la metanizzazione di San Cataldo, località marina del territorio di Lecce. In totale sono stati posati 20,3 chilometri di condotte, dei quali 9,5 in media pressione e 10,8 in bassa pressione. A beneficiare dell’opera oltre 900 utenze, tra residenze stabili e stagionali. Ora Comune e 2i Rete Gas stanno studiando nuovi interventi per raggiungere anche gli agglomerati presenti tra la città e la costa….

Leggi tutto…

Oltre 70 le realtà della distribuzione gas europee firmatarie di una lettera aperta alla Commissione Europea. Lettera nella quale si chiede di consentire la distribuzione nelle reti esistenti di miscele di idrogeno e gas naturale. Una soluzione fondamentale per accelerare la transizione energetica e per favorire lo sviluppo dell’offerta di idrogeno sul mercato….

Leggi tutto…

La multiutility ha approvato il piano industriale 2021-2024, che ha nella sostenibilità e nel miglioramento e nell’evoluzione dei servizi i suoi focus. Tra i principali target l’incremento della generazione di energia rinnovabile, l’ulteriore sviluppo del teleriscaldamento a Verona e Vicenza, la digitalizzazione delle reti gas ed elettriche. Senza dimenticare lo sviluppo dei servizi ambientali in un’ottica di energia circolare….

Leggi tutto…

Con la Legge di Bilancio 2021 viene confermato il Bonus pubblicità anche per i prossimi due anni. Attraverso il credito di imposta si potrà recuperare il 50% di quanto investito in campagne pubblicitarie su quotidiani e riviste, anche online.
Prenota entro il 31 marzo la tua pianificazione per usufruire del credito d’imposta….

Leggi tutto…