Snam conclude l’acquisizione del rigassificatore Fsru Toscana

Snam ha perfezionato l’acquisizione da Gruppo Iren del 49,07% del capitale sociale di Olt (Offshore LNG Toscana), la società che ha realizzato e gestisce il terminale di rigassificazione offshore Fsru (Floating storage and regasification unit), che sorge nel Mar Tirreno, a 22 km al largo della costa toscana tra Livorno e Pisa.

La quota versata dal gestore della rete di trasporto gas per acquisire l’intera partecipazione di Iren nella società è di 332 milioni di euro, cifra che include anche la quota residua di un finanziamento soci versato da Iren a Olt.

Grazie a questa operazione, Snam assume così il controllo del terminale di rigassificazione insieme a First State Investments International, che attraverso la controllata FS SP S.a. r.l., ne detiene il 48,24%, e Golar Offshore Toscana proprietaria della quota restante pari al 2,69%.

Fsru Toscana è il secondo terminale di Gnl in Italia

Con una capacità massima annua di rigassificazione di 3,75 miliardi di metri cubi, l’impianto è il secondo terminale di gas naturale liquefatto (Gnl) italiano per dimensioni. Operativo in regime regolato, con una Rab (Regulatory asset base) pari a circa 760 milioni di euro al 31 dicembre 2018, Olt ha conseguito nel 2018 ricavi per 112 milioni di euro e un Ebitda (Utili prima degli interessi, delle imposte, del deprezzamento e degli ammortamenti) di circa 65 milioni di euro.

Il terminale Olt potrà svilupparsi ancora, offrendo servizi di carico e scarico di navi metaniere di piccola taglia (le small scale Lng), promuovendo la penetrazione del gas naturale liquefatto come combustibile per il trasporto sostenibile marittimo e su strada.

Una operazione che soddisfa sia Snam sia Gruppo Iren

«L’ingresso in Olt rafforza il nostro posizionamento fra gli operatori europei nel settore del gas naturale liquefatto e ci consentirà di avere un ruolo ancor più rilevante nel garantire la sicurezza e la flessibilità del sistema energetico italiano, favorendo al contempo la mobilità sostenibile e la transizione energetica – ha commentato l’amministratore delegato di Snam Marco Alverà -. Il Gnl è un mercato in forte espansione: solo in Italia, nel 2019, la domanda è cresciuta di oltre il 60% rispetto al 2018».

Soddisfatto dell’operazione anche l’amministratore delegato di Iren Massimiliano Bianco: «La dismissione della partecipazione in Olt permetterà al Gruppo Iren di migliorare la propria struttura finanziaria – ha dichiarato –, disponendo delle risorse necessarie per accelerare gli investimenti organici previsti nel piano industriale e per cogliere opportunità di crescita per linee esterne, consolidando la propria presenza nei territori di riferimento».


Leggi anche

Snam accordo con Adnoc, Emirati Arabi

La società, in consorzio con cinque grandi fondi di investimento, ha rilevato il 49% di Adnoc Gas Pipelines, che ha in gestione 38 gasdotti. L’operazione del valore di 10,1 miliardi di dollari è una delle più importanti mai avvenute nel settore delle infrastrutture energetiche a livello globale e rappresenta la prima acquisizione di Snam, che vi parteciperà con una spesa di 250 milioni di dollari, fuori dall’Europa…

Leggi tutto…

Nuovo presidente Snam Nicola Bedin

Il neo presidente è stato nominato dall’ultima assemblea dei soci su proposta di Cdp Reti. Laurea in Economia aziendale e docente a contratto di Economia applicata presso l’Università degli Studi di Pavia, Bedin è stato amministratore delegato di importanti realtà nel campo ospedaliero e dell’assistenza sanitaria. Ha anche avuto un’esperienza nel settore gas, come amministratore non esecutivo di Italgas…

Leggi tutto…

RS Ravetti Service Dn 350 rete gas Gruppo Hera

Ancora una volta RS Ravetti Service supporta con le sue attrezzature e la sua esperienza in campo le utility e le imprese di tutta Italia in interventi su tubazioni gas Dn 350 a media pressione…

Leggi tutto…

Rete gas di Molise Gestioni a Castropignano

Partiranno in autunno, subito l’ok definitivo dell’amministrazione comunale, i lavori per estendere la rete di distribuzione gas del comune in provincia di Campobasso. Lavori che prevedono la metanizzazione della frazione di Roccaspromonte e della zona industriale del comune, attraverso la posa di 9 chilometri di nuove condotte, con un investimento di 1,6 milioni di euro …

Leggi tutto…

Camioncino Iren - Bilancio di Sostenibilità 2019

Lo studio certifica l’impegno della multiutility verso l’ambiente, pilastro sempre più strategico delle sue attività. A partire da una gestione sempre più efficiente dell’acqua, grazie alla distrettualizzazione delle reti e alla lotta alle perdite. Nello scorso anno è cresciuta anche la raccolta differenziata, arrivando al 67,3% del totale, la flotta elettrica e la volumetria teleriscaldata, arrivata a 95 mmc, mentre l’impronta carbonica del Gruppo si è ridotta dell’1,7%…

Leggi tutto…