Snam conclude lo shopping in Grecia

Snam alla conquista della Grecia. Il consorzio costituito dal nostro operatore della rete di trasporto nazionale del gas, che con una quota del 60% ne è il maggior socio, insieme alla spagnola Enagás (20%) e alla belga Fluxys (20%) ha completato l’acquisizione del 66% di Desfa, l’operatore greco del settore delle infrastrutture del gas naturale. Le azioni sono state cedute dall’agenzia greca per le privatizzazioni Headf e da Hellenic Petroleum per un controvalore di 535 milioni di euro.

Arriva a conclusione un’operazione partita lo scorso aprile, quando il consorzio si era aggiudicato la gara per la privatizzazione di Desfa, operazione che è stata completata tramite la nuova società Senfluga Energy Infrastructure Holdings. Il consorzio ha ottenuto per l’acquisizione un finanziamento Non-Recourse della durata di oltre 10 anni, corrispondente a circa il 65% dell’enterprise value.

Si conclude così un’ulteriore importante tappa nel percorso di crescita internazionale di Snam. Desfa possiede e gestisce, infatti, in regime regolato, una rete di trasporto ad alta pressione di circa 1.500 km e un terminale di rigassificazione a Revithoussa. Inoltre, la Grecia rappresenta un importante crocevia per la diversificazione degli approvvigionamenti e l’apertura di nuove rotte del gas naturale in Europa e ha un grande potenziale di sviluppo come hub del Sud-Est europeo. Possibilità che la società, insieme a Enagás e Fluxys, non vuole farsi sfuggire. Grazie alle tre realtà, tra le più impegnate nella realizzazione dell’Energy Union, Desfa potrà valorizzare appieno la sua posizione strategica nel Mediterraneo. Inoltre, il consorzio promuoverà l’innovazione nel settore del gas naturale in Grecia, favorendo l’introduzione di gas rinnovabili come il biometano per creare un sistema energetico sostenibile, contribuendo alla riduzione delle emissioni climalteranti nel paese.


Leggi anche

In base all’accordo con l’amministrazione comunale, la società estenderà la rete di distribuzione del metano al quartiere Farina, un’area densamente popolata che sorge nella zona Sud della città. I lavori prevedono la posa di 5 chilometri di nuove condotte, in aggiunta agli 1,5 già esistenti, che permetteranno di fornire il servizio a circa l’80% dei residenti…

Leggi tutto…

La multiutility di Mantova lo scorso anno ha registrato la miglior performance di sempre, con il valore della produzione schizzato a 276,4 milioni di euro e utili per 17,5 milioni, come attestato dal bilancio 2018, appena approvato dall’assemblea dei soci. Presentato anche il nuovo Piano industriale 2019-2023 con investimenti previsti per 250 milioni di euro, con un particolare impegno sulla sostenibilità e sulla digitalizzazione delle infrastrutture …

Leggi tutto…

L’AD di Snam, intervenendo davanti alla Commissione attività produttive della Camera dei deputati, ha sottolineato il ruolo di primo piano che il nostro Paese può giocare nel comparto, grazie alle tecnologie ed eccellenze già presenti. Occorre però investire nella ricerca e sviluppare una solida filiera nazionale …

Leggi tutto…

Il gas 100% green prodotto dalla multiutility piemontese sarà immesso nella rete di distribuzione gas del comune di Pinerolo. Si tratta di biogas che l’azienda, pioniera del settore, produce nel suo Polo ecologico dal trattamento anaerobico della parte organica dei rifiuti urbani. Entro marzo 2020, inoltre, sarà pronto un secondo impianto, sempre realizzato in collaborazione con Hysytech Srl…

Leggi tutto…

Le due società, tra i principali operatori della distribuzione gas in Italia e Francia, hanno siglato una partnership per lo scambio di esperienze nella gestione delle reti. Diversi i temi sui quali collaboreranno, dallo sviluppo e digitalizzazione delle infrastrutture alla sicurezza, dal potenziamento del biometano alla ricerca sulle tecnologie power-to-gas, dall’iniezione di idrogeno nelle reti alla mobilità sostenibile a metano/biometano.

Leggi tutto…