Soluzioni IIOT alla ricerca della Smart Water: il caso Cogeide

 

 
 
   

Davide Duregon – Endress + Hauser

“Innovare” è un termine che esprime un cambiamento verso il nuovo, mutando lo stato delle cose: nell’automazione di processo ciò significa assecondare un processo evolutivo che siamo ormai pronti a riconoscere nell’avvento della quarta rivoluzione industriale, o Industria 4.0. Questa rivoluzione offre all’industria di processo molteplici opportunità di risparmio e miglioramento, grazie alla digitalizzazione e al collegamento in rete di tutti i processi operativi. Il trasferimento completo e trasparente dei dati tra i processi di produzione e quelli di gestione aziendale, con il controllo centralizzato di dati e informazioni nel cloud della società, consente di disporre sempre delle informazioni, ovunque e in qualunque momento. Questi principi, riconducibili alla industrial internet of things, costituiscono la base del case study. Il risultato è un pacchetto grazie al quale poter misurare i più importanti parametri analitici, quali pH e conducibilità, così come quantitativi, la portata, collettare i dati di diagnostica e trasferirli a un hub centrale attraverso un edge device. In affiancamento è stata sviluppata una app apposita per questo tipo di soluzioni.

 

Scopri il programma ed iscriviti cliccando qui

 


Leggi anche

Ad annunciarlo l’amministratore delegato della società, Elisabetta Ripa, in un’intervista nella quale ha precisato che tutte le regioni saranno cablate a quella data, a eccezione di Piemonte, Veneto e Lombardia dove la rete a banda ultralarga in modalità Ftth sarà invece pronta per il 2023. Pollice verso all’ipotesi di creare una rete unica con Tim …

Leggi tutto…

Le due società stanno dando una decisa accelerata ai programmi di cablaggio per accendere la rete pubblica in fibra ottica nelle aree bianche di otto regioni: Abruzzo, Calabria, Lazio, Lombardia, Marche, Puglia e Sardegna. Al momento sono stati già conclusi interventi in 241 comuni con l’obiettivo di arrivare a 310 entro il prossimo mese di maggio…

Leggi tutto…

Pubblicata e disponibile sul sito della società del ministero dello Sviluppo economico la nuova gara, del valore di 13 milioni di euro, per la progettazione e la realizzazione della rete in fibra ottica in 66 comuni di Abruzzo, Calabria, Puglia, Sardegna e Toscana. Il termine per la presentazione delle proposte, che saranno valutate con il criterio dell’offerta economicamente vantaggiosa, è fissato al prossimo 20 aprile…

Leggi tutto…

Ad annunciarlo il ministro per l’Innovazione, Paola Pisano, nel corso dell’ultima riunione del Comitato per la diffusione della banda ultralarga. Dopo i precedenti bandi per la realizzazione dell’infrastruttura nelle aree bianche, quelle a fallimento di mercato, la nuova gara permetterà di estendere la rete nei territori dove è presente un solo operatore …

Leggi tutto…

Supportato da un investimento di 19 milioni di euro, il piano messo a punto renderà più sicura ed efficiente la rete nell’area del capoluogo toscano. Prevista la posa di 15 chilometri di nuove linee in cavo interrato, che consentiranno di dismettere circa 20 chilometri di vecchi elettrodotti aerei e di demolire 78 tralicci. Inoltre, la società lascerà anche 11 chilometri di infrastrutture elettriche predisposte per la posa di fibra ottica da utilizzare per la cablatura della città …

Leggi tutto…