Tecnologia SAR: come prelocalizzare le perdite di una rete idrica in 3 settimane

 

 
   

Franco Masenello -2f Water Venture

2f Water Venture è distributore per il mercato italiano della tecnologia di prelocalizzazione perdite idriche che utilizza immagini satellitari brevettata dalla israeliana Utilis. Essere un rivenditore in Italia di una tecnologia innovativa è sia una grande opportunità che una grande sfida. Nonostante questa tecnologia abbia pochi anni di vita, affidabilità e performance sono le due caratteristiche cruciali che contraddistinguono il nostro lavoro.

 

Scopri il programma ed iscriviti cliccando qui

 


Leggi anche

Il gestore del servizio idrico di 52 comuni veneti lancia un ambizioso piano per ridurre le perdite idriche sulle sue infrastrutture del 3% all’anno. Piano che prevede l’impiego delle più avanzate tecnologie, quali il sistema di ricerca satellitare di Utilis, che ha sperimentato lo scorso anno su 5000 chilometri di condotte, e investimenti per 10 milioni all’anno per la riparazione delle tubazioni…

Leggi tutto…

A tanto ammonta il piano di interventi deliberato Autorità Umbra per Rifiuti e Idrico (AURI) per individuare e riparare le perdite occulte di acqua e sostituire le condutture più vecchie e ammalorate. Un piano strategico che coinvolgerà tutti e 4 i sub ambiti della regione dal quale ci si attende un recupero idrico pari a 115 litri di acqua al secondo e un risparmio finanziario annuo di circa 500.000 euro…

Leggi tutto…

“Una rete per fare impresa”. Questo il titolo dei Seminari IWS realizzati il 17 e 18 ottobre 2018 in occasione dell’ultima edizione di H2O a Bologna. L’iniziativa ha coinvolto utilities, ricercatori, ingegneri, tecnici e progettisti, registrando una grande affluenza di pubblico specializzato….

Leggi tutto…

La tecnologia di prelocalizzazione delle perdite idriche con l’uso del satellite sviluppata da Utilis è stata utilizzata in oltre 20 progetti in Italia in partnership con 2F Water Venture. Paul Gagliardo, Senior Technical Fellow di Utilis, spiega come funziona la tecnologia e come le utilities possono impiegarla per ridurre le perdite di acqua….

Leggi tutto…

Il gestore idrico delle province di Massa-Carrara, Lucca e Pistoia ha chiuso il contratto di finanziamento che porterà nelle sue casse le risorse necessarie per realizzare il Piano di interventi al 2022, che comprende lavori per 112 milioni sulle reti acquedottistiche e fognarie e sui depuratori. All’operazione, oltre alle 7 banche che si sono aggiudicate il bando, partecipano anche la Bei e Cassa depositi e prestiti…

Leggi tutto…