Tecnologie Smart Metering come elemento chiave per gestire e utilizzare le reti idriche evolute

 


 
   

Tommaso Poncemi -IRETI
Osvaldo Paleari
– Sensus

 

IRETI sta introducendo elementi fortemente innovativi in tutti i processi del servizio idrico integrato; non fa eccezione il settore dello Smart Meter acqua.

Anche sulla spinta del DM93, IRETI ha pianificato un deciso rinnovamento del parco contatori, nella direzione dell’aumento di precisione dei volumi misurati, della digitalizzazione del dato per una sua più semplice integrazione e condivisione con altri processi, e in generale con l’obiettivo di favorire la conservazione della risorsa.

In un contesto di mercato di prodotti e sistemi per lo smart meter acqua in grande fermento, ma che ancora non propone soluzioni standardizzate o chiaramente prevalenti, IRETI ha tuttavia iniziato la sostituzione massiva con quantità significative di smart meter e con un approccio che permette di monitorare le possibili evoluzioni in termini di tecnologie di comunicazione.

 

Scopri il programma ed iscriviti cliccando qui

 


Leggi anche

Investimenti in crescita del 10% nel nuovo piano industriale. Iren destinerà i due terzi ai servizi regolati, in particolare l’idrico, per potenziare, ammodernare e digitalizzare le infrastrutture. La parte restante pari a 1,3 miliardi di euro sarà riservata alla crescita dimensionale del Gruppo: nel settore ambientale, con lo sviluppo di impianti di selezione e trattamento; nel teleriscaldamento, con l’estensione delle reti; nel gas …

Leggi tutto…

I bandi riguardano il potenziamento delle reti idriche e fognarie e degli impianti di depurazione; prevedono, inoltre, investimenti in innovazione. Tra gli interventi più significativi il progetto Smart Meter, con i primi 240.000 misuratori da installare nelle province di Taranto e Brindisi, per un importo a base d’asta di 21,2 milioni di euro, e i lavori di manutenzione straordinaria all’impianto di sollevamento fogna di Torre del Diavolo, alla periferia Sud di Bari …

Leggi tutto…

Dopo l’individuazione alla fine dello scorso anno dei quattro fornitori, il progetto volto a sviluppare una nuova generazione di smart meter acqua entra nella fase due: la messa a punto dei prototipi. Guidato da Viveracqua, coinvolge 6 gestori idrici pubblici europei e prevede una spesa complessiva di 4,3 milioni di euro, finanziata al 90% dall’Unione europea …

Leggi tutto…

Le due società, tra i principali operatori della distribuzione gas in Italia e Francia, hanno siglato una partnership per lo scambio di esperienze nella gestione delle reti. Diversi i temi sui quali collaboreranno, dallo sviluppo e digitalizzazione delle infrastrutture alla sicurezza, dal potenziamento del biometano alla ricerca sulle tecnologie power-to-gas, dall’iniezione di idrogeno nelle reti alla mobilità sostenibile a metano/biometano.

Leggi tutto…

L’AD Paolo Gallo ha presentato il nuovo Piano 2019-2025. Quattro i pilastri fondanti: sviluppo e ammodernamento della rete; digitalizzazione; sviluppo della rete di distribuzione gas in Sardegna; estensione della rete e del numero di utenze con l’acquisizione di altre realtà, in attesa che partano le gare per le concessioni …

Leggi tutto…