Terna ha inaugurato l’Innovation Hub di Napoli

Un laboratorio di idee innovative a servizio della rete elettrica. È l’Innovation Hub appena inaugurato a Napoli da Terna, il primo nel Sud e il secondo in Italia, dopo quello aperto in primavera a Torino.

Il nuovo sito, attraverso l’interazione e lo scambio con realtà esterne, come Università, centri di ricerca, startup e imprese, punta a diventare uno spazio nel quale creare, sviluppare e testare nuove soluzioni per lo sviluppo delle reti elettriche.

Focus sul Digital to People: l’innovazione nei processi ambientali e nelle risorse umane

Più nello specifico, l’Innovation Hub di Napoli sarà focalizzato sul Digital to People, ovvero sulla trasformazione digitale dei processi aziendali e l’innovazione degli strumenti nell’area delle risorse umane e dell’organizzazione. Sono 6 le prime startup selezionate per lo sviluppo di progetti nei due ambiti: dai processi per efficientare la manutenzione degli asset, alla realizzazione di app che ricostruiscono virtualmente operazioni sul campo da utilizzare per formare il personale, alla realizzazione di una piattaforma di raccolta delle necessità formative per progettare percorsi di training personalizzato e di coaching digitale.

Il progetto è parte del percorso di innovazione e digitalizzazione a livello nazionale per il quale Terna investirà circa 700 milioni di euro nei prossimi 5 anni. L’obiettivo è di sviluppare prototipi di idee innovative focalizzate sui nuovi trend tecnologici rilevanti per il gestore della rete di trasmissione elettrica, attraverso gruppi di lavoro composti da soggetti differenti per provenienza e competenze.

Campania: da qui parte linnovazione

L’inaugurazione dell’Innovation Hub è stata anche l’occasione per Terna per lanciare un nuovo concorso che ha l’obiettivo di coinvolgere professionisti locali nella progettazione di stazioni elettriche integrate nel territorio. Concorso che prende il via proprio dalla Campania, dove a Capri Terna ha già realizzato una stazione unica nel suo genere, progettata in armonia con l’ambiente nel quale si inserisce.

«Siamo orgogliosi di proseguire questo percorso di innovazione che vuole creare sinergie tra le persone e le professionalità di Terna e le eccellenze del territorio per sviluppare idee e percorsi innovativi a beneficio di una rete elettrica sempre più moderna, efficiente, flessibile e sostenibile, in grado di favorire la transizione energetica in atto – ha commentato l’amministratore delegato di Terna, Luigi Ferraris -. L’Innovation Hub di Napoli è la conferma dell’importanza di questa città e di questa regione nella strategia di Terna che prevede nei prossimi 5 anni investimenti sulla rete elettrica Campana per oltre 536 milioni di euro».


Leggi anche

Stefano Donnarumma Terna

L’assemblea dei soci ha rinnovato il consiglio di amministrazione, tra l’altro ampliato nel numero, del gestore della rete elettrica nazionale. Donnarumma, dimessosi da Acea, è il nuovo amministratore delegato e direttore generale della società, mentre Bosetti è stata eletta alla presidenza. Succedono, rispettivamente, a Luigi Ferraris e Catia Bastioli, e resteranno in carica fino al 2022 …

Leggi tutto…

Abbiamo intervistato Alessandro Vistoli, Amminsitratore Delegato di Terranova che ci ha raccontato come l’azienda affianca le utility per una migliore gestione della trasformazione tecnologica….

Leggi tutto…

alleanza

Definito da AGSM Verona e AIM Vicenza il progetto industriale preliminare che pone le basi per la nascita di una nuova multiutility leader nel Triveneto. Al via il processo di condivisione del progetto con le amministrazioni locali…

Leggi tutto…

Politecnico di Bari

Il laboratorio multidisciplinare dedicato alla ricerca e innovazione nel campo dei sistemi elettrici sorgerà all’interno del Politecnico del capoluogo pugliese. La ricerca si concentrerà su cinque temi: l’edge computing/distributed computing, per la raccolta e l’analisi dei dati in tempo reale, i servizi avanzati per le infrastrutture elettriche, la sicurezza informatica, le tecnologie digitali e l’additive manufacturing…

Leggi tutto…

Invitalia ha pubblicato il bando nazionale Impresa SIcura che permette alle aziende di ottenere il rimborso delle spese sostenute per l’acquisto di dispositivi e altri strumenti di protezione individuale (DPI) per il contenimento e il contrasto dell’emergenza Covid-19…

Leggi tutto…