Terna presenta il progetto Sa.Co.I 2


Terna ha concluso il suo tour in Toscana e Sardegna per presentare il progetto Sa.Co.I 3, il nuovo collegamento elettrico tra Toscana, Sardegna e Corsica.
Il nuovo elettrodotto, che sarà realizzato con un investimento di circa 524 milioni di euro, nasce per rafforzare l’attuale collegamento, il Sa.Co.I 2, in corrente continua a 200 kv che risale al 1967, per permettere di sfruttare al meglio la capacità di produzione da fonti rinnovabili della Sardegna e rendere più sicuro il sistema elettrico dell’isola. Un intervento fondamentale, dunque, per garantire adeguati livelli di affidabilità della rete elettrica in Sardegna e la capacità di trasporto di energia tra il centro nord e l’isola e in Corsica e assicurare la necessaria copertura del fabbisogno.
Riconosciuto dalla Commissione europea di interesse comune, l’opera sarà a ridotto impatto ambientale in quanto sarà realizzata sfruttando l’attuale infrastruttura del Sa.Co.I 2, con l’ammodernamento delle stazioni di conversione e la posa di nuovi cavi terrestri e marini, garantendo una capacità di trasporto complessiva fino a 400 MW.
Andando un po’ più nel dettaglio, è prevista la realizzazione di nuovi tracciati in cavo adiacenti a quelli attuali, per un totale di 318 km di nuove linee, dei quali 272 sottomarini, evitando così di occupare altre parti di territorio. Le due nuove stazioni di conversione saranno localizzate vicino a quelle attuali di Suvereto, in provincia di Livorno, e Codrongianos, in provincia di Sassari. Le linee aeree che fanno parte dell’attuale Sa.Co.I 2 non saranno invece oggetto di alcun intervento perché sono già adeguate alla capacità di trasporto prevista per il collegamento. Inoltre, poiché Edf, gestore della rete in Corsica, ha chiesto di poter aumentare il prelievo di energia presso l’impianto di Lucciana (in Corsica), sarà necessario potenziare la sua capacità di trasporto. Il collegamento Sa.Co.I 3 sarà realizzato con tecnologia di trasmissione in corrente continua, generando un campo elettrico e magnetico statico senza rischi per la salute dei cittadini.


Leggi anche

Le risorse fanno parte di un nuovo programma adottato dalla Commissione Europea nell’ambito della politica di coesione. Sono destinate a sostenere lo sviluppo dell’infrastruttura a banda ultra larga nelle aree bianche e ne beneficeranno oltre 7.000 comuni italiani, per un totale di 12,5 milioni di abitanti, il 20% della popolazione italiana…

Leggi tutto…

Internet of Things e i processi di monitoraggio evoluto degli impianti di trasmissione dell’energia per un controllo della rete sempre più evoluto e dinamico, focus della prima delle piattaforme dedicate all’innovazione che la società avvierà nelle sue sedi territoriali. Il progetto è parte del piano di digitalizzazione nel quale Terna investirà 700 milioni di euro nei prossimi 5 anni….

Leggi tutto…

Il bando, che Open Fiber si è aggiudicato, riguarda lo sviluppo della banda ultralarga nelle aree a fallimento di mercato in Puglia, Calabria e Sardegna. Il contratto prevede la costruzione e la gestione per 20 anni dell’infrastruttura pubblica che collegherà 317.000 unità immobiliari in 959 comuni per oltre 400.000 cittadini interessati, con un investimento pubblico di 103 milioni di euro…

Leggi tutto…

Uno studio realizzato da Idate e presentato alla FTTH Conference 2019 sottolinea come il nostro Paese abbia registrato il maggior tasso di crescita delle connessioni in modalità FTTH-FTTB in Europa, con il numero delle unità immobiliari passato da 4,4 a 6,3 milioni da settembre 2017 allo stesso mese del 2018. Un incremento del 43,1% a fronte di una media continentale del 15,7% …

Leggi tutto…

Saranno completati entro quest’anno i lavori per portare la rete in fibra ottica in modalità FTTH in oltre 70.000 unità immobiliari della città lombarda. A velocizzare le opere, portate avanti da Open Fiber con un investimento di 16 milioni di euro, la collaborazione con A2A Smart City che, ponendosi come gestore unificato delle infrastrutture fisiche per le telecomunicazioni, ne favorisce un utilizzo coordinato e ottimizzato…

Leggi tutto…