Tornano gli Smart Grid Days by AUTOMA

Al via dal 21 al 23 settembre la nona edizione degli Smart Grid Days, l’evento dedicato al mondo del monitoraggio e del controllo remoto in ambito Gas, Oil & Water organizzato da AUTOMA s.r.l.

Dopo due anni di evento ibrido e incontri virtuali forzati dovuti alle restrizioni Covid, l’evento torna in forma completamente presenziale nell’incantevole cornice del Monte Conero per rimanere fedele al suo obiettivo, che da sempre è quello di far incontrare personalmente AUTOMA con i suoi clienti rafforzando maggiormente le relazioni sviluppate negli anni.

L’evento Smart Grid Days costituisce ogni anno un grande momento di incontro e confronto tra gli addetti del settore, e infatti rappresenta ormai un appuntamento annuale fisso nel calendario degli operatori di tutto il mondo.

 

Cosa ci aspettiamo dagli Smart Grid Days 2022

Anche quest’anno saranno molti i talk in programma con focus sull’evoluzione normativa nazionale e internazionale e sulle tecnologie 4.0:

  1. Data Analytics
  2. IoT, Security
  3. Smart Grids.

E come ad ogni edizione, il tavolo dei relatori sarà arricchito da grandi nomi del settore, a partire da quelli di tecnici e ingegneri di APCE – Associazione per la Protezione dalle Corrosioni Elettrolitiche e AMPP Italy Chapter che ogni anno propongono importanti approfondimenti che sollecitano riflessioni e proficui dibattiti, aprendo la strada a nuove soluzioni per correre nel futuro e cogliere nuove opportunità.

Saranno poi presenti tantissimi partner di AUTOMA, quali gli ormai fedelissimi Cathodic Protection Co. (Regno Unito), Kromschroeder S.A. (Spagna), Enagas (Spagna), Exolum (Spagna), Fluxys (Belgio), Pa-El (Croazia), Vandervelde (Olanda), e, dopo due anni di stop forzato causa Covid, torna anche il principale partner sudamericano Morken con la rappresentanza di vari stati del Cono sud.

Come ogni anno, l’evento sarà suddiviso in tre giornate: la prima dedicata al monitoraggio e telecontrollo delle reti, la seconda al monitoraggio e telecontrollo della protezione catodica. La terza giornata, come da prassi da diverse edizioni ormai, sarà invece dedicata alla Giornata di StudioA safer, protected and sustainable world” tenuta da AMPP Italy Chapter, che quest’anno avrà come tema centrale protezione catodica e rivestimenti anticorrosivi.

 

Monitoraggio e telecontrollo delle reti

Il 21 settembre, per la giornata dedicata al monitoraggio e telecontrollo delle reti, avremo il piacere di essere nuovamente affiancati da Emanuele Martinelli di Energia Media s.r.l. nel ruolo di moderatore. La collaborazione tra AUTOMA ed Energia Media si è già dimostrata vincente lo scorso 17 maggio in occasione della prima edizione di Digital Grid Evolution – Sistemi integrati per una transizione a zero emission, il nuovo progetto lanciato da Energia Media e AUTOMA che guarda a sistemi energetici integrati, paneuropei, a basse emissioni di carbonio, in linea con il regolamento sulla governance del pacchetto Clean Energy dell’UE.

Per l’occasione, abbiamo avuto l’onore di ospitare:

  • Giovanni Vetritto (Dipartimento Affari Regionali e Autonomie Presidenza del Consiglio)
  • Marcello Capra (Ministero della Transizione Ecologica)
  • Michele De Nigris (Dipartimento Sviluppo Sostenibile e Fonti Energetiche)
  • Eleonora Riva Sanseverino (Horizon Europe)
  • Diego Gavagnin (ConferenzaGNL)
  • Francesca Mondello (Energy&Utilities Sales Specialist presso TIM)
  • Maurizio Scaccabarozzi (A2A Smart City), tra gli altri.

 

 

Siamo quindi certi che anche in occasione degli Smart Grid Days 2022 il nostro parterre sarà ricco di nomi di alto calibro nel settore gas, dove tratteremo di emissioni, con focus su sicurezza e ambiente, sistemi SCADA, apparati di campo e integrazione di diverse piattaforme tecnologiche.


Monitoraggio e telecontrollo della protezione catodica

La giornata del 22 settembre sarà invece interamente dedicata al monitoraggio e telecontrollo della protezione catodica, con importanti interventi delle principali associazioni di settore (APCE e NACE) e le fondamentali testimonianze degli operatori che, come ogni anno, condivideranno le loro esperienze dal campo dando vita ad un racconto a più voci e a più mani sul mondo della protezione catodica.

 

Un appuntamento imperdibile!

Gli Smart Grid Days rappresentano senz’altro un’ottima occasione formativa, di confronto e approfondimento con colleghi ed esperti del settore provenienti da tutto il mondo. Al contempo, l’evento è uno stimolo per migliorare la qualità delle prestazioni e dei servizi offerti prendendo spunto da altri operatori e dai maggiori esperti nel campo del monitoraggio e del controllo remoto in ambito Oil, Gas & Water.

A brevissimo sarà disponibile anche il programma completo: seguici sui nostri canali social per rimanere aggiornato!

 

Per informazioni è possibile contattare gli uffici di AUTOMA all’indirizzo sales@byautoma.com

 

SAVE THE DATE

Smart Grid Days 2022

21-23 settembre

SeeBay Hotel (Portonovo, AN)

 


Leggi anche

A tanto ammonta il volume distribuito dalla società del Gruppo Italgas nell’isola nei primi quattro mesi di quest’anno. Un grande traguardo per una regione che, fino a due anni fa, era l’unica della Penisola ancora non raggiunta dal metano. Un risultato frutto del grande lavoro dell’azienda che in questi quattro anni ha realizzato oltre 1400 chilometri di rete, native digitali, e 59 depositi criogenici di gas …

Leggi tutto…

Siglata l’intesa tra il secondo operatore e l’amministrazione del comune potentino, che permetterà di estendere la rete di distribuzione del metano di ulteriori 750 metri, per garantire il servizio ad una nuova porzione di territorio. L’accordo prevede anche il rinnovamento di quasi di due chilometri di vecchie condotte nel centro storico del Comune…

Leggi tutto…

Frutto della collaborazione tra Assolombarda, H2IT e LE2C, la nuova piattaforma si pone come obiettivo di favorire l’incontro e la collaborazione tra le imprese lombarde e il mondo della ricerca per supportare lo sviluppo della filiera italiana dell’idrogeno. Un punto di incontro per continuare a crescere in un settore che giocherà un ruolo decisivo nel futuro energetico europeo…

Leggi tutto…

Gli investimenti tecnici realizzati dal gestore della distribuzione gas di 101 comuni toscani hanno sfiorato i 70 milioni di euro lo scorso anno, in aumento di ben il 16% rispetto al 2020. Risorse impegnate, in particolare, per metanizzare nuove porzioni di territorio e accelerare il processo di digitalizzazione delle infrastrutture, aspetto strategico per aprire la rete alla distribuzione dei gas rinnovabili…

Leggi tutto…

L’associazione che riunisce i sette maggiori distributori gas ha presentato il suo Sustainability Charter, il documento che definisce l’approccio e l’impegno dei membri al tema della sostenibilità. Articolato su 9 obiettivi, il documento rappresenta la prima tappa di un percorso green con i quali gli operatori della distribuzione si pongono come attori chiave nel processo di transizione energetico dell’Unione Europea …

Leggi tutto…