Toscana Energia dà il via alla metanizzazione delle frazioni di Massa Marittima

Sono partiti i lavori di metanizzazione delle frazioni di Prata e Niccioleta del comune di Massa Marittima. La nuova rete, secondo il progetto di Toscana Energia, si estenderà in totale per 7780 metri, sarà realizzata con tubazioni in PE e sarà gestita a media pressione per 7.500 metri e a bassa pressione per i restanti 280.

La condotta partirà da località Pian dei Mucini andando a collegarsi con la rete esistente a Prata per mezzo di un gruppo di riduzione. Inoltre, sarà realizzata la tubazione per il progetto di metanizzazione della località Niccioleta. Alla fine dei lavori, una volta pronta la nuova condotta, l’attuale rete a Gpl con gas sarà trasformata a metano: operazione questa che secondo il programma dei lavori, verrà realizzata la prossima estate.

«Portare il metano a Prata e Niccioleta era uno degli obiettivi del nostro programma – ha dichiarato il sindaco di Massa Marittima Marcello Giuntini -. Obiettivo reso possibile grazie alla collaborazione tra Comune e Toscana Energia. Un intervento atteso dai cittadini che potranno avere a disposizione una fonte di energia più economica rispetto al Gpl che potrà essere abbandonato con piccoli interventi. Un altro aspetto importante è che saremo in grado di portare il metano anche al Villaggio Turistico di Pian dei Mucini, una delle più importanti realtà turistiche del nostro territorio».


Leggi anche

Camioncino Iren - Bilancio di Sostenibilità 2019

Lo studio certifica l’impegno della multiutility verso l’ambiente, pilastro sempre più strategico delle sue attività. A partire da una gestione sempre più efficiente dell’acqua, grazie alla distrettualizzazione delle reti e alla lotta alle perdite. Nello scorso anno è cresciuta anche la raccolta differenziata, arrivando al 67,3% del totale, la flotta elettrica e la volumetria teleriscaldata, arrivata a 95 mmc, mentre l’impronta carbonica del Gruppo si è ridotta dell’1,7%…

Leggi tutto…

Lavori alla rete di distribuzione gas di Predazzo gestita da Novareti

La società di Dolomiti Energia che gestisce i servizi di distribuzione gas, ciclo idrico e teleriscaldamento, ha avviato i lavori per dotare dell’infrastruttura di distribuzione del metano la frazione di Bellamonte, tra le località più affascinanti della Val di Fiemme e del Trentino. La nuova rete sarà realizzata con un investimento di 2,5 milioni di euro, e dovrebbe essere completata prima del prossimo inverno …

Leggi tutto…

Acquambiente Marche aderisce alla rete Risorse idriche e ambientali Marche

Acquambiente Marche, che gestisce il ciclo idrico e la distribuzione gas in quattro comuni marchigiani, ha aderito alla rete Risorse idriche e ambientali Marche, istituita all’inizio dello scorso anno da Ciip, il gestore idrico del sud delle Marche, e Asite, la multiservizi del comune di Fermo. Accrescere la capacità competitiva delle aziende e migliorare i servizi offerti ai cittadini gli obiettivi della partnership…

Leggi tutto…

Gasdotto Malta Italia

L’opera, di interesse strategico per la Commissione europea, si estenderà per 159 chilometri, quasi tutti offshore, collegando la zona sud di Malta con Gela, consentendo di connettere l’isola con la rete italiana. Porrà così fine al suo isolamento e ne faciliterà l’approvvigionamento di gas. Il gasdotto sarà realizzato entro il 2026 con un costo di 400 milioni interamente a carico di Malta…

Leggi tutto…

Accordo Italgas e Aeg Coop

La società ha siglato con un accordo con Aeg Coop per acquisire il 15% del capitale azionario di Reti Distribuzione. Questa, interamente controllata da Aeg Coop, è attiva nella distribuzione gas in 49 comuni nel Canavese, nella Valle Orco e Soana, e a Saluggia e gestisce una rete che si estende in totale per oltre 600 chilometri…

Leggi tutto…