Toscana Energia estende la rete gas di Barga

Si estende la rete di distribuzione gas del comune di Barga. La nuova opera di metanizzazione è frutto della collaborazione tra:

  1. l’amministrazione del comune in provincia di Lucca
  2. Toscana Energia che ha portato allo sviluppo di un progetto per dotare dell’infrastruttura le aree che ancora ne sono prive

Nel caso specifico interessata dall’opera è la zona di San Pietro in Campo, nell’area nord della cittadina, dove verranno posati 1350 metri di nuove condotte. Un intervento importante, che permetterà di usufruire del metano a circa 40 utenze che, oltre ad abitazioni, comprendono anche diverse attività produttive, garantendo loro un maggior risparmio e competitività.
 

Lavori al via

Il progetto prevede inoltre l’installazione di misuratori digitali di ultima generazione, in grado di consentire, tra l’altro, anche la lettura a distanza e un controllo puntuale sui consumi reali.

Nelle scorse settimane, i tecnici di Toscana Energia hanno effettuato i sopralluoghi sul territorio, per programmare in modo ottimale i cantieri. Cantieri che prenderanno il via in questo mese di febbraio, con previsione di concludere l’opera in 80 giorni lavorativi.
 

Future estensioni

La realizzazione della rete di distribuzione a San Pietro in Campo è un progetto che viene da lontano. Il piano di sviluppo dell’infrastruttura era stato redatto dall’amministrazione comunale di Barga nel 2016. L’obiettivo era di portare il metano in tutte le aree della cittadina ancora sprovviste.

Priorità è stata data alla località di San Pietro, proprio per la presenza nell’area di alcune attività produttive. Servito dalla rete è il centro storico, mentre altre aree residenziali ancora prive e individuate per future estensioni sono quelle di:

  • Seggio di Sopra
  • Seggio di Sotto
  • Pagnini
  • Bardani e Menchi
  • Filecchio
  • Loppia
  • Ponte di Catagnana
  • Catagnana

…per un totale di oltre 300 potenziali nuove utenze.

 


Leggi anche

In occasione del decennale della manifestazione dedicata alle migliori aziende dei servizi pubblici nei settori di energia, rifiuti e acqua, il gestore del servizio idrico della Città metropolitana di Milano ha ottenuto il premio Ten Years, dedicato all’utility “che nelle diverse edizioni ha primeggiato sia in specifiche aree, come l’innovazione e la sostenibilità, che nel complesso delle attività”…

Leggi tutto…

È al vaglio della Conferenza dei servizi il progetto per la realizzazione del nuovo digestore anaerobico della multiutility nella frazione Fossoli di Carpi. L’impianto produrrà gas rinnovabile da immettere nella rete dalla frazione organica dei rifiuti e sarà abbinato a un sistema per il recupero della CO2, evitandone l’immissione in atmosfera e rendendola disponibile per altri usi…

Leggi tutto…

Attraverso la controllata Snam4Environment, il gruppo ha sottoscritto un accordo con Asja per acquisire un portafoglio di impianti esistenti e progetti di sviluppo nel campo del trattamento della FORSU e produzione del gas rinnovabile. L’operazione, del valore di 100 milioni di euro, rientra nella strategia di crescita di Snam nel biometano per contribuire allo sviluppo di una filiera chiave nel percorso di transizione ecologica del Paese…

Leggi tutto…

L’intervento di abbattimento è l’atto simbolico che dà il via alla transizione ecologica del vecchio impianto, che verrà sostituito da quello totalmente carbon neutral e di nuova concezione che entrerà in funzione nella primavera del 2023. L’intera operazione è stata realizzata da Gruppo CAP, gestore del servizio idrico integrato della Città metropolitana di Milano e da ZEROC, la nuova società che gestirà le attività della Biopiattaforma…

Leggi tutto…

Completare la trasformazione digitale delle infrastrutture e guidare la transizione energetica dando impulso allo sviluppo dei gas rinnovabili e all’efficienza energetica: questi sono i principali obiettivi del nuovo Piano strategico che aggiorna quello presentato lo scorso ottobre. Importanti risorse sono poi destinate alle acquisizioni e alle gare Atem per proseguire il programma di crescita …

Leggi tutto…