Un grande successo per Illumina 2022

È stato un grande successo l’edizione 2022 di Illumina, il bando di Regione Lombardia per:

  1. l’efficientamento energetico
  2. il contenimento dell’inquinamento luminoso.

Un’iniziativa con la quale la Regione mette a disposizione dei Comuni sotto i 5.000 abitanti le risorse per migliorare in ottica green gli impianti di illuminazione pubblica. A testimoniarne il successo i numeri del bando: ben 208 le domande pervenute da altrettanti piccoli Comuni lombardi per un contributo complessivo richiesto di oltre 95,7 milioni di euro.

Una domanda ben al di sopra della dotazione finanziaria della Regione, pari a 15 milioni di euro. Regione che ha già annunciato che, in caso di reperimento di ulteriori risorse, valuterà la possibilità di ampliare la dotazione finanziaria del bando per finanziare un maggior numero di interventi ammessi.

 

Comuni in cerca di efficienza

L’elenco dei comuni beneficiari, con la graduatoria degli interventi, sarà approvato e reso pubblico dopo l’estate. Intanto, però, in Regione ci si felicita per l’attenzione rivolta dalle amministrazioni comunali al tema dell’efficientamento energetico e luminoso.

 
Massimo Sertori, assessore regionale a Enti locali, Montagna e Piccoli Comuni

«I numeri testimoniano il grande successo di questa misura. Un’iniziativa nata con l’obiettivo di realizzare interventi di riqualificazione sui sistemi di pubblica illuminazione per contrarre i consumi energetici e al contempo salvaguardare l’ambiente attraverso l’abbattimento dell’inquinamento luminoso».

 

Le domande presentate per provincia

Intanto, però, è stato reso noto l’elenco delle domande presentate, suddiviso per provincia, numero di domande presentate e valore del contributo richiedibile. Eccolo:

  • Bergamo, 52 domande, 19,7 milioni;
  • Brescia, 32 domande, 14 milioni;
  • Como, 14 domande, 9,1 milioni;
  • Cremona, 11 domande, 4,9 milioni;
  • Lecco, 20 domande, 10,7 milioni;
  • Lodi, 9 domande, 3,6 milioni;
  • Mantova, 18 domande, 6,5 milioni;
  • Milano, 7 domande, 4,3 milioni;
  • Monza e Brianza, 4 domande, 2,1 milioni;
  • Pavia, 16 domande, 7,2 milioni;
  • Sondrio, 20 domande, 10,1 milioni;
  • Varese, 5 domande, 3,4 milioni.

Ricordiamo che il contributo regionale verrà erogato a fondo perduto nella misura del 90% delle spese sostenute e per un valore massimo di un milione di euro per ogni intervento. E che gli interventi ammessi devono essere realizzati, collaudati e rendicontati entro il 30 novembre 2023.

 


Leggi anche

La società ha concluso un importante intervento su un cavo sottomarino in media tensione indispensabile per garantire la distribuzione dell’elettricità nell’isola Flegrea. Per riparare il cavo posato sul fondale marino, sul quale era stato rilevato un guasto, a circa 3.100 metri dalla terraferma, è intervenuto un team di 20 persone composto anche dai sommozzatori specializzati della società Site …

Leggi tutto…

Realizzato nella centrale di Torino Nord, il sistema permette di dare impulso allo sviluppo delle rinnovabili e offrire servizi di sostegno alla stabilità della rete elettrica nazionale. Si tratta del primo sistema realizzato dal Gruppo dopo l’assegnazione da parte di Terna del 30% della capacità del Nord Italia di Fast Reserve…

Leggi tutto…

La gamma Ermatic® é una soluzione completa e modulare di dispositivi in ghisa sferoidale per la copertura di un’ampia gamma di reti sotterranee: Reti fognarie: pozzetti d’ispezione, camerette di dissabbiatura e pozzetti a cisterna, ecc.; Telecomunicazioni: pozzetti di infilaggio e derivazione, ecc. ; Energia elettrica: posa di segnali, segnalazione, cameretta per trasformatore, scatola di derivazione, ecc. I suoi vantaggi principali sono: modularità, durabilità, impermeabilità alle infiltrazioni (acque di scorrimento), stabilità, grande apertura per il passaggio di macchinari di grandi dimensioni….

Leggi tutto…

AqA – nata il primo aprile del 2021 dalla fusione di Tea Acque e AqA Mantova, è il nuovo gestore del servizio idrico integrato di oltre 300mila abitanti in 40 comuni della provincia di Mantova. Una società giovane, con radici solide, che vede nel 2022 la realizzazione di numerosi progetti nati negli scorsi anni, con la vocazione, fortissima, all’efficienza ambientale e all’efficienza operativa….

Leggi tutto…

Fondamentale momento di confronto e di ascolto con gli stakeholder, le consultazioni permetteranno a tutti gli interessati di esprimere le proprie osservazioni sul documento che orienterà l’azione dell’Autorità nei prossimi 4 anni. Tutela ed empowerment del consumatore, transizione energetica giusta e digitalizzazione i temi al centro del nuovo Quadro …

Leggi tutto…