Uscire dalla fabbrica: verso la IoT delle città

AuRa è un sensore di livello e di temperatura provvisto di scheda madre – processore – antenna – scheda SIM – batteria centralizzata con durata di 10 anni e GPS per le coordinate. Una vera rivoluzione che consente di misurare anche dove può esistere movimentazione e dunque non è possibile collegare il dispositivo alla rete elettrica.

Dimensioni ridotte ed un design che gli permette di essere inserito in molteplici situazioni IoT.
L’esempio più immediato è quello di cassonetti smart in grado di avvertire quando sono pieni dando all’azienda la possibilità di organizzare una raccolta ad Hoc con un risparmio in termini di tempo personale ecc. di non poco conto.

Già utilizzato per un progetto pilota AuRa ha sorpreso tutti per la sua grande versatilità senza contare che potrà essere customizzato sulla base delle richieste e necessità del cliente.

Non solo cassonetti dei rifiuti, ma anche serbatoi car di olio esausto, stazioni di pompaggio e chi più ne ha più ne metta per un prodottino piccolo e molto interessante che non necessità di nessuna cassetta di allocamento.

AuRa nasce piccolo, ma già si vede, ha grandi progetti!
 



Qui alcuni scatti della press conference del 10 dicembre, a Schiltach presso la casa madre di VEGA,
dove c’eravamo anche noi di Servizi a Rete.

Leggi anche

In attesa che si completi la riforma del servizio con l’affidamento delle gestioni, Regioni Calabria ha scelto Sorical, la società che gestisce i grandi sistemi di adduzione regionale, per realizzare il programma di interventi di efficientamento e ingegnerizzazione delle reti di distribuzione. Il progetto interessa circa quaranta comuni ed è sostenuto da un investimento di 68 milioni di euro…

Leggi tutto…

La riduzione delle perdite idriche è al centro di una gestione di qualità del servizio idrico. Fast organizza in collaborazione con Isle Utilities un evento gratuito per informare i tecnici del settore sugli strumenti e i sistemi più innovativi per il controllo digitale della pressione di rete, attività determinante nella gestione delle perdite…

Leggi tutto…

Il consiglio di amministrazione della società che gestisce il servizio idrico nei comuni delle province di Ancona e Macerata ha nominato il manager anconetano, da 21 anni in azienda, nel ruolo di direttore generale. La lotta alle perdite idriche e la ricerca di nuove fonti di approvvigionamento tra le priorità sulle quali verranno concentrati gli sforzi nei prossimi anni …

Leggi tutto…

La sperimentazione di Gruppo CAP per ridurre i consumi di acqua potabile parte dalla pulizia delle strade. Primo Comune interessato è Assago: 7.720 litri di acqua potabile risparmiati in poco più di sei mesi utilizzando acqua depurata presso lo stabilimento di Assago dove le acque reflue vengono appositamente trattate e depurate. E con la nuova tariffa si promuove l’incentivazione a tutto l’hinterland milanese…

Leggi tutto…

Servizi a Rete TOUR 2019, 26-27 Giugno 2019 | Bologna, Spazio HERA

Durante la quinta edizione, dedicata al tema della “Digital transformation e le utility alla guida del cambiamento urbano”, esperti provenienti da tutta Italia si daranno appuntamento a Bologna in “casa HERA” per confrontarsi sul tema della gestione delle reti del sottosuolo e per mettere a fattor comune le proprie esperienze e progetti. Questo uno degli interventi in programma.
Scopri di più……

Leggi tutto…