Via libera del Comune di Bolzano all’ampliamento della rete del calore

Via libera del Comune di Bolzano all’ampliamento dell’ambito del territorio cittadino servito dal teleriscaldamento. L’ok della giunta comunale riguarda il nuovo progetto di estensione della rete di distribuzione di calore presentato da Alperia. Una volta terminata la posa delle condotte, il progetto consentirà a circa 40.000 cittadini di allacciarsi all’infrastruttura. Ma non solo, in quanto ad alimentare la rete è il calore prodotto dal termovalorizzatore, una fonte assolutamente più economica e meno inquinante, permettendo così di non sprecare il calore generato dalla combustione dei rifiuti urbani.

I nuovi lavori potrebbero iniziare nella primavera del prossimo anno, mentre Alperia sta già concludendo in alcune zone della città la posa delle condotte parte di lotti precedenti.

Quello di Bolzano è uno dei progetti di ampliamento del sistema di teleriscaldamento più rilevanti che Alperia sta portando avanti. Nel capoluogo altoatesino l’azienda vanta una potenza allacciata di 80 MW termici che porterà a 300 MW nei prossimi anni, grazie a una consistente estensione della rete: saranno così collegate oltre 10.000 unità immobiliari, con enormi benefici dal punto di vista ambientale e della qualità della vita dei cittadini.

Lo scorso maggio l’azienda ha segnato un altro grande traguardo di questo percorso con l’allacciamento all’infrastruttura dell’ospedale che con una fornitura di circa 8300 MWh di energia rappresenta il maggiore utente di energia termica: il suo collegamento consentirà di risparmiare più di 1500 tonnellate di CO2 all’anno.


Leggi anche