Webinar | Monitoraggio rete fognaria alla ricerca degli eventi inquinanti (Tecnologia Kando) – M4

 

Partecipa al webinar per approfondire questi temi in collegamento dalla water utility di Verona, Acque Veronesi
‘Monitoraggio rete fognaria alla ricerca degli eventi inquinanti (Tecnologia Kando) – M4’
Giovedì 14 ottobre, ore 10:30– 12:00
Clicca qui per riservare il tuo posto

 

Affronteremo il tema con: 

Samir Traini, Vicedirettore del Laboratorio REF Ricerche. Traini metterà in rilievo l’importanza che ha assunto, in questi ultimi anni in particolare, la resilienza del sistema fognario per la gestione degli eventi avversi. I gestori del SII oggi, sono infatti messi alla prova dei cambiamenti climatici per un monitoraggio costante della rete fognaria e un’efficace gestione del sistema depurativo.

Franco Masenello, Amministratore di B.M. Tecnologie (partner di Kando per il mercato italiano), introdurrà invece le caratteristiche e il funzionamento del sistema Kando, presentando le ultime novità di questa tecnologia che sta rivoluzionando il mercato del monitoraggio in rete fognaria.

Alessando Reginato, Direttore Operations Gruppo CAP, e Anna Rita Mutta, Responsabile Depurazione e Fognatura Acque Veronesi, presenteranno due recenti case histories di successo nell’applicazione del sistema Kando.

Prof. Francesco Fatone, Professore ordinario di Impianti Chimici presso il Dipartimento di Scienze ed Ingegneria della Materia, dell’Ambiente ed Urbanistica – Università Politecnica delle Marche, esplorerà nel suo intervento le soluzioni digitali per la gestione del servizio idrico che dovrebbero accompagnare le nostre città verso uno sviluppo sempre più sostenibile.

Questo webinar fa parte dell’IWS Italian Water Tour – Live Webinar. Un ciclo di sei incontri patrocinato da Utilitalia, con la partnership di The European House – Ambrosetti, Community Valore Acqua per l’Italia, Laboratorio REF Ricerche e Servizi a Rete. Nell’arco dei sei incontri approfondiremo la digitalizzazione del SII. Esploreremo le principali case history in cui le water utility hanno adottato sistemi digitali per ottimizzare la gestione delle reti idriche.
 
Presto apriranno le iscrizioni del prossimo e ultimo incontro, stay tuned!

 

Cos’è Kando?

Kando è la risposta alla necessità di individuare le fonti e i soggetti inquinanti nelle reti fognarie.

Attraverso gli scarichi, infatti, possono confluire nelle reti fognarie sostanze inquinanti che mettono a rischio il funzionamento dei depuratori, creando rischi potenzialmente molto elevati per i corsi d’acqua e mettendo a repentaglio così anche la salute dei cittadini. La start up israeliana ha così brevettato l’omonima tecnologia che, attraverso un approccio di tipo Early Warning, monitora in tempo reale la qualità dei reflui alla ricerca di eventi anomali che avvengono nei nodi della rete indagati, in modo da trovare eventuali fonti di inquinamento attraverso un sistema che avvisa il depuratore dei tempi e della tipologia di carico inquinante in arrivo allo stesso.

 

LA DIGITALIZZAZIONE DEL SISTEMA IDRICO INTEGRATO

 Qui la data ed il tema del prossimo webinar del ciclo in programma:

  • 25 Novembre, PNRR digitalizzazione, innovazione e transizione ecologica

 

Partecipa al webinar ‘Monitoraggio rete fognaria alla ricerca degli eventi inquinanti (Tecnologia Kando) – M4’ – in collegamento dalla water utility di Verona, Acque Veronesi
Clicca qui per riservare il tuo posto
 Giovedì 14 ottobre, ore 10:30- 12:00

 


Leggi anche

Xylem, leader mondiale nelle tecnologie per gestione dell’acqua, ha presentato alla fiera internazionale IFAT Monaco, « Xylem Vue », una piattaforma di soluzioni digitali integrate che – combinando tecnologie, sistemi e servizi intelligenti all’esperienza di oltre 100 anni nella risoluzione dei problemi legati all’acqua – consente alle utility di ottenere risultati rivoluzionari nel servizio alle loro comunità….

Leggi tutto…

Alla luce dell’aumento della popolazione e della domanda di nuove abitazioni è sempre più pressante la necessità di trovare strumenti innovativi per identificare e risolvere i problemi nelle reti fognarie e di distribuzione dell’acqua potabile. Grazie ai gemelli digitali e ai modelli di dati 3D, gli addetti al servizio clienti vengono immediatamente avvisati di eventuali anomalie all’interno della rete e possono localizzare facilmente le interruzioni dell’erogazione….

Leggi tutto…

Martedì 21 giugno, durante la live demo di 45 minuti circa organizzata in collaborazione con Servizi a Rete, l’esperto VEGA Alessio Cannizzo mostrerà come rendere sicuri i processi delle acque reflue, comprese le soluzioni ATEX più semplici.
Clicca qui per riservare il tuo posto

Leggi tutto…

Con un investimento di 5 milioni di euro, il gestore idrico ha dato il via a un importante progetto di razionalizzazione del sistema di raccolta e trattamento dei reflui in una porzione della bassa Lomellina. Il progetto prevede la posa di un nuovo collettore fognario dell’estensione di 15 chilometri a servizio di cinque centri abitati che porterà i reflui al depuratore di Sannazzaro de’ Burgondi, la cui capacità di trattamento sarà potenziata…

Leggi tutto…

La società ha concluso gli interventi di ammodernamento e potenziamento dei due impianti entrati in funzione nel 1980. Gli interventi sono stati realizzati con un investimento complessivo di 8,1 milioni di euro, dei quali 2,6 per il depuratore di Nibionno e 5,5 per quello di Valmadrera. Quest’ultimo, che già tratta i reflui di 12 comuni, è stato potenziato per accogliere anche i reflui di Oliveto Lario e della frazione Civenna del comune di Bellagio…

Leggi tutto…