Webinar | Sfide e soluzioni per la gestione delle reti idriche a Patrasso. La tecnologia e il know-how FAST applicati in Grecia

Partecipa al webinar per approfondire questi temi
‘Sfide e soluzioni per la gestione delle reti idriche a Patrasso | La tecnologia e il know-how FAST applicati in Grecia’
Giovedì 19 maggio, ore 11:00– 12:00
Clicca qui per riservare il tuo posto

 

La suddivisione della rete di distribuzione idrica in DMA (District Metered Areas) è un prerequisito per il monitoraggio continuo delle perdite e l’applicazione del Pressure Management.

La rete di distribuzione della città di Patrasso è stata così divisa in settori idraulicamente discreti, riforniti tramite un unico punto principale di approvvigionamento idrico, sul quale è stato installato un contatore di flusso. Questo ha permesso la quantificazione delle perdite e la prioritizzazione della loro localizzazione e riparazione. Nel punto di ingresso dei DMA sono state installate delle valvole di regolazione della pressione (PRV) con un controller elettronico programmabile a distanza per l’applicazione della gestione avanzata della pressione, al fine di ridurre le perdite e le rotture. La pressione è stata misurata anche nel punto critico e in altri punti caratteristici della rete di ogni DMA e sono state installate attrezzature appropriate per la registrazione continua delle pressioni.

Per il rilevamento precoce delle perdite nascoste e l’applicazione del controllo attivo delle perdite è fondamentale il monitoraggio del flusso e della pressione. La telemetria e i software per la comunicazione, l’acquisizione dei dati e il funzionamento dei controllori elettronici sono altri prerequisiti e strumenti preziosi per una gestione efficiente delle perdite d’acqua. Tutti i dati di flusso, pressione e volume (valori in tempo reale e storici) saranno disponibili in un unico ambiente basato sulla piattaforma web.
 

DEYAP con l’obiettivo di ridurre e controllare le perdite reali ha adottato diverse soluzioni offerte da FAST, che le hanno permesso di applicare un’efficace gestione della pressione e del controllo attivo delle perdite:
  • RTCP System: soluzione progettata per regolare automaticamente ed immediatamente la pressione al punto critico sulla base dei cambiamenti nelle richieste di acqua.
  • AQUAWORKS: software applicativo che assiste il gestore a cogliere con immediatezza gli elementi salienti del funzionamento della rete a partire dalla creazione dei distretti fino all’approfondita indagine sulle perdite. Contribuisce alla riduzione delle perdite e alla valutazione dell’efficienza del sistema di distribuzione idrica.
  • Overland: portale WEB che monitora le molteplici installazioni di una rete idrica. Il sistema raccoglie i dati acquisiti dai Data Loggers remoti distribuiti sul territorio, li salva su un database collocato nel centro di gestione ed elabora gli stessi visualizzandoli in modalità WEB.
  • AQUALOG PQ: RTU compatta progettata per il monitoraggio delle pressioni e delle portate nelle reti idriche. 
  • AQUALOG T-CNT: regolatore di pressione progettato per operare nel contesto di una rete idrica organizzata in distretti. Permette di monitorare pressioni, portate, livelli e temperature. Può operare in ambienti gravosi dove sia difficoltosa l’operatività e non si abbia disponibilità di energia elettrica. 

 

In questo webinar parleremo di:
  • Criticità della rete idrica a Patrasso
  • Definizione dei distretti
  • Gestione della pressione
  • Messa in servizio Sistema di monitoraggio e automazione. Software di acquisizione dati, gestione dei regolatori
  • Implementazione Aquaworks e Overland 
  • Training del personale relativo alla gestione del pressure management system
  • RTU installate in campo: PQ, T-CNT 

Partecipa al webinar
‘Sfide e soluzioni per la gestione delle reti idriche a Patrasso | La tecnologia e il know-how FAST applicati in Grecia’

Clicca qui per riservare il tuo posto

QUANDO: Giovedì 19 maggio, ore 11:00– 12:00

 

Lo speaker

Con Alessandro Teneggi, Sales Engineer di FAST. Vanta oltre 10 anni di esperienza nel mondo del telecontrollo e dell’automazione industriale. Ha acquisito in questi anni competenze tecnico-commerciali che gli permettono di guidare le utilities nella scelta ottimale di sistemi di monitoraggio, controllo e regolazioni delle reti.


Leggi anche

Gruppo CAP ha lanciato una open innovation challenge per individuare le proposte più innovative ed efficaci contro le infiltrazioni nella rete fognaria. L’iniziativa si rivolge a startup, università, istituti di ricerca e ricercatori di tutto il mondo e si avvale della piattaforma di crowdsourcing Open Innovability® di Enel. I migliori verranno sviluppati nei laboratori e impianti di Gruppo CAP…

Leggi tutto…

rifiuti

Il ciclo di webinar progettato da Utiliteam approfondirà i temi più caldi nelle agende dei settori idrico e rifiuti. Con la convinzione che la compliance alla regolazione sia un’occasione da cogliere dalle aziende soggette alla potestà ARERA, gli interventi che si susseguiranno offriranno punti di attenzione sulla visione di business e sulla strategia delle società operanti nel comparto ambiente….

Leggi tutto…

La digitalizzazione della gestione idrica è l’impegno concreto che le aziende più virtuose hanno preso non solo nei confronti dell’ambiente, ma anche per una governance più sostenibile.
Il Gruppo Pietro Fiorentini, con le sue soluzioni hardware e software sinergicamente integrate, guida le aziende nel processo di digitalizzazione, permettendo così di massimizzare performance ed efficienza a completo beneficio della collettività….

Leggi tutto…

Frutto della collaborazione tra Assolombarda, H2IT e LE2C, la nuova piattaforma si pone come obiettivo di favorire l’incontro e la collaborazione tra le imprese lombarde e il mondo della ricerca per supportare lo sviluppo della filiera italiana dell’idrogeno. Un punto di incontro per continuare a crescere in un settore che giocherà un ruolo decisivo nel futuro energetico europeo…

Leggi tutto…

Le installazioni di sensori e dispositivi intelligenti si stanno sviluppando all’interno di moltissimi impianti: sono gli elementi costitutivi di base di qualsiasi iniziativa di Industrial Internet of Things (IIoT). L’applicazione IoT in ambito industriale può essere un modo utile per monitorare le apparecchiature di processo e i macchinari preservando salute e sicurezza non solo dei sistemi, ma anche delle persone e dell’ambiente circostante…

Leggi tutto…