monitoraggio

Webinar | Sistema per il monitoraggio permanente con tecnologia a Fibre Ottiche (F.O.) della rete acque reflue della Città di Milano

Partecipa al webinar per approfondire questi temi
‘Sistema per il monitoraggio permanente con tecnologia a Fibre Ottiche (F.O.) della rete acque reflue della Città di Milano’
Martedì 24 maggio, ore 11:00– 12:00
Clicca qui per riservare il tuo posto


MM Spa
, per ottimizzare le attività di manutenzione e controllo della rete fognaria, garantire una maggiore sicurezza dell’infrastruttura, prevenire problematiche idrauliche e gestire al meglio le infiltrazioni di acque parassite e dei relativi impianti di filtraggio a valle della rete, ha dotato la rete fognaria del centro storico di Milano di “OF” Sewerage, il sistema di monitoraggio dedicato alle condotte fognarie e di scambio dati basato sulla tecnologia delle fibre ottiche sensing distribuite.
 

Questo sistema, brevettato da NTSG, tramite l’installazione di 2 linee in fibra ottica lungo tutto il collettore fognario, posizionate una in calotta e l’altra nel fondo, permette di rilevare diverse misure:
  • eventuali deformazioni del collettore e possibili cedimenti
  • anomalie strutturali della condotta
  • accessi alla condotta
  • presenza di acqua parassita, posizione e quantità
  • presenza di un’utenza (posizione)
  • livello, velocità, portata e temperatura dei liquidi
  • presenza di depositi sul fondo della condotta.

Eseguendo una misura lungo tutto il cavo della di fibra ottica posato, il risultato è una misura continua lungo tutte le condotte sensorizzate. Le misure prodotte vengono elaborate in tempo reale ed inviate alla piattaforma IoT che visualizza, archivia ed elabora i dati così da permettere all’operatore di avere un controllo in tempo reale di ciò che avviene all’interno dei collettori.

Il sistema “OF” Sewerage può ospitare all’interno dei propri cavi dedicati alle misure un elevato numero di fibre ottiche per lo scambio dati e connettività, dando luogo ad un’infrastruttura di telecomunicazione modulare, sicura ed in grado di raggiungere tutti i punti della rete fognaria. Poter estendere la rete di monitoraggio sfruttando l’impianto già posato permette un’ottimizzazione degli investimenti.

La tecnologia delle fibre ottiche sensing distribuite non utilizza corrente lungo l’impianto ma sfrutta la sola propagazione della luce; questa caratteristica rende il sistema immune alle condizioni ambientali e non invasivo così da poter essere applicato in acqua e/o annegato nei materiali. Basandosi sulla sola trasmissione della luce che genera un deperimento su base centennale del vetro all’interno di cui si propaga, si tratta di una tecnologia longeva.
 

In questo webinar parleremo di:
  • L’evoluzione del servizio idrico integrato in Milano
  • La rete fognaria di Milano
  • Il monitoraggio dei grandi collettori fognari con la fibra ottica
  • La tecnologia DSTS: Fibra Ottica con Sensori Distribuiti
  • Architettura del sistema
  • Applicazione della DSTS sulla rete fognaria della città di Milano: l’esperienza di MM Spa

 

Partecipa al webinar ‘Sistema per il monitoraggio permanente con tecnologia a Fibre Ottiche (F.O.) della rete acque reflue della Città di Milano’

Clicca qui per riservare il tuo posto

QUANDO: Martedì 24 maggio, ore 11:00– 12:00

 

Gli speakers

Con Paolo Persi del Marmo, CEO di NTSG ITALIA srl. Laurea in Ingegneria elettronica e dottorato di ricerca in ingegneria aerospaziale. Ideatore dei brevetti “OF” system e “OF” Pipe, vanta oltre 20 anni nel mondo dell’ingegneria e del management aziendale grazie alle esperienze acquisite come CEO e Business Partner di diverse aziende nell’ambito scientifico, ingegneristico e del monitoraggio come F Project, Winmarmonitoring Ltd e Fibresecurity BV.

E con Giulio Pini, Sales Manager NTSG ITALIA srl. Vanta oltre 20 anni di esperienza nel settore degli impianti tecnologici. Ha acquisito in questi anni competenze tecnico-commerciali che gli permettono di guidare le utilities nella scelta, il controllo e le regolazioni dei sistemi di monitoraggio a servizio delle infrastrutture.

E anche con Antonio Romeo, Responsabile Manutenzione Straordinaria Rete Acque Reflue Milano di MM SpA. Laureato presso la Facoltà di Ingegneria Civile con indirizzo Idraulico. Vanta una quasi ventennale esperienza nell’ambito della progettazione ed esecuzione di opere idrauliche. Attualmente opera in MM Spa nella gestione del Servizio Idrico Integrato della Città di Milano.


Leggi anche

La Struttura del Commissario Unico per la Depurazione ha provveduto alla consegna definitiva dei lavori di raddoppio dell’impianto di Acqua dei Corsari. L’opera, del valore di 22,2 milioni, è la maggiore delle 13 previste nel capoluogo siciliano per far uscire la città dalla procedura di infrazione comunitaria. A realizzare l’impianto da 880.000 abitanti equivalenti la Dondi Costruzioni di Rovigo, mentre Amap lo doterà di soluzioni green…

Leggi tutto…

L’importante risultato è stato conseguito con la conclusione dei lavori di collettamento che hanno interessato il capoluogo di Borgo San Lorenzo, che ha permesso di coprire con i servizi di fognatura e depurazione il 99,5% della popolazione del comune e l’85% di quella dell’intera area del Mugello. Le opere, del valore di 1,6 milioni, si sommano a quelle realizzate negli scorsi anni nelle frazioni del comune …

Leggi tutto…

Con un decreto del dipartimento Ambiente e Territorio, la Regione ha finanziato 151 interventi su reti idriche e sul sistema depurativo-fognario. A quest’ultimo è destinata la maggior parte delle risorse: ben 53,2 milioni per 94 interventi. Il nuovo provvedimento è importante anche perché permette ai comuni di programmare le opere da realizzare nei prossimi mesi per ammodernare le infrastrutture, superando la semplice gestione dell’emergenza…

Leggi tutto…

Lo scorso 23 Giugno in occasione del webinar “Il futuro della progettazione e della gestione dei processi delle aziende di servizi idrici integrati” sono stati presentati alcuni concetti fondamentali legati all’importanza della gestione della risorsa acqua, alle criticità sempre più crescenti dovute al cambiamento climatico e all’introduzione dell’obbligatorietà del processo BIM per le stazioni appaltanti….

Leggi tutto…

I lavori appena partiti prevedono la posa di 3,6 km di condotte per portare il servizio ad aree che ne erano prive ed eliminare una serie di scarichi inquinanti nei canali di bonifica. Dal costo di 2,5 milioni di euro, l’intervento fa parte del progetto Energie per il Sarno, il grande complesso di opere messe a punto con Regione Campania ed Ente Idrico Campano per la bonifica del fiume Sarno, noto per gli alti livelli di inquinamento …

Leggi tutto…