Webinar | Tecnica di misura di livello e di pressione per il trattamento delle acque reflue

Segui i due appuntamenti della serie: 

‘Nel cuore della misura di livello. Radar e ultrasuoni in un confronto live’
Giovedì 25 giugno, ore 11:00– 12:00
Clicca qui per riservare il tuo posto 

‘Sensori per l’industria delle acque e acque reflue: innovativi, compatti e intelligenti’
Giovedì 2 luglio, ore 11:00 – 12:00
Clicca qui per riservare il tuo posto
 

 
L’approvvigionamento idrico può contare su sensori che misurano in modo preciso e affidabile, semplici nel montaggio e rapidi nella messa in servizio e senza necessità di soppressione dei segnali di disturbo. I sensori VEGA garantiscono un’alta affidabilità nella misurazione del livello e della pressione perché non subiscono l’influenza di temperatura, pressione o vuoto, stratificazioni del gas e condizioni ambientali esterne.

Durante i webinar dimostreremo in diretta live i vantaggi e le capacità tecniche dei nuovi sensori. Durante il test simuleremo le condizioni presenti in impianto per dimostrare come non importa se i sensori vengono sommersi, coperti da condensa o oscurati da vari materiali: garantiranno sempre un risultato di misura affidabile e preciso senza necessità di manutenzione nel tempo.

Con Daniele Romano Marketing Manager e Giuseppe Sidoti Service Engineer di VEGA Italia, esperti in soluzioni di misura e controllo,  con una lunga esperienza sulla scelta, la messa in servizio e la manutenzione delle tecnologia di misura di livello e pressione idonee per ogni campo di applicazione.  
 

Partecipa al webinar del 25/06 Partecipa al webinar del 02/07

 

In questi webinar parleremo di:

  • Qual è la migliore tecnologia di misura di livello per applicazioni nel trattamento delle acque reflue e nella fornitura di acqua potabile
  • Risultati pratici e tangibili attraverso la dimostrazione live con un confronto tra la tecnologia radar e ultrasuoni
  • I passi per implementare il controllo pompe in maniera efficace e orientata al risparmio energetico
  • Misura di portata in canale aperto, vantaggi della tecnologia radar e come realizzare il calcolo utilizzando gli elaboratori VEGAMET
  • Configurazione, la diagnostica e l’operatività di campo: bluetooth, apps e colori di segnalazione.

 
Se vuoi approfondire i temi affrontati nei due webinar, continua a leggere.
 


Nel cuore della misura di livello. Radar e ultrasuoni in un confronto live

Qual è la migliore tecnologia di misura per applicazioni nel trattamento delle acque reflue e nella fornitura di acqua potabile? VEGA spiega le differenze tra i due principi di misurazione in una dimostrazione dal vivo. In un test pratico confronteremo il comportamento delle due tecnologie nelle applicazioni tipiche dell’industria delle acque.

Partecipa al webinar del 25/06

Nel webinar:

  • Dimostrazione pratica utilizzo sensori in una stazione di sollevamento simulata
  • Confronto tecnologia radar e ultrasuoni al variare delle condizioni ambientali esterne
  • Applicazioni critiche come la misura di materiali acidi e situazioni di overflow
Riserva il tuo posto

  


Sensori per l’industria delle acque e acque reflue: innovativi, compatti e intelligenti

Ogni salto tecnologico è un’opportunità. Le nuove tecnologie di misura VEGA sono utilizzate in molte applicazioni del settore acque. I sensori garantiscono un’alta affidabilità nella misurazione del livello e della pressione. L’aumento di efficienza è raggiunto in combinazione con una nuova generazione di elaboratori per una rapida ed efficace implementazione delle applicazioni di uso comune nel trattamento acque.

Partecipa al webinar del 02/07

Nel webinar:

  • Misura di portata in canale aperto attraverso tecnologia radar
  • Implementazione di un controllo pompe per l’orientamento al risparmio energetico
  • Configurazione e diagnostica dei sensori attraverso smartphone
  • Visualizzazione stato sensore tramite un innovativo sistema LED (possibilità di personalizzazione colori)
Riserva il tuo posto

 


Servizi a rete live – webinar è un progetto di informazione e formazione digitale dove esperti ed eccellenze raccontano temi caldi del settore delle utility e dei sottoservizi attraverso il formato del webinar. È un momento di incontro e confronto online dove puoi essere protagonista: tu ci metti i contenuti, noi ci mettiamo i mezzi e la comunicazione. 
Vuoi partecipare anche tu al progetto di Servizi a rete live – webinar? Scrivici una mail
Per qualsiasi necessità scrivere a: marketing@tecneditedizioni.it

 


Leggi anche

Cantiere depuratore Castagnaro di acquevenete

Partiti i lavori di ristrutturazione dell’impianto, con l’obiettivo di rendere più efficiente il processo di trattamento dei reflui e migliorare la qualità dell’acqua in uscita. Tutto ciò attraverso la costruzione di un sistema di trattamento biologico a fanghi attivi a ossidazione totale e di alcune opere accessorie, che saranno concluse entro il prossimo settembre …

Leggi tutto…

Acque Bresciane Bilancio sostenibilità

Il gestore idrico di 93 comuni della provincia di Brescia ha presentato il Bilancio di sostenibilità relativo allo scorso anno, che riassume l’attività dell’azienda e il suo impegno in favore della tutela dell’ambiente. Azienda che lo scorso anno ha fatto investimento per 24 milioni di euro, rispetto ai 18 dell’anno precedente, riducendo le perdite di rete, azzerando quasi la quota di fanghi smaltiti in discarica, inferiore all’1%, e abbattendo i consumi della sua flotta del 27%…

Leggi tutto…

Acquedotto Pugliese tubazioni in gres

Il Consiglio di amministrazione del gestore idrico pugliese ha approvato una nuova serie di bandi che interessano la conduzione e manutenzione delle reti idriche e fognarie, per un valore di 240 milioni di euro. A questi si aggiungono i bandi per l’adeguamento dei depuratori delle province di Bari e Barletta Andria Trani, di Brindisi, di Taranto e di Foggia per un importo di 47,5 milioni, e la fornitura di un gruppo elettrogeno per il sistema di sollevamento idrico di Manfredonia…

Leggi tutto…

Posa prima pietra dei lavori di potenziamento da parte di Hera del sistema fognario della Darsena di Ravenna

L’opera del valore complessivo di 8 milioni di euro ha come obiettivo di garantire la sicurezza dell’area della Darsena e il miglioramento ambientale del Candiano, il canale navigabile che collega la città al mare. Suddiviso i tre stralci, prevede la realizzazione di un nuovo collettore, di diverse tratte di fognatura, di impianti di sollevamento e di due vasche di prima pioggia. Parte dei lavori saranno realizzati con la tecnologia senza scavo della trivellazione orizzontale controllata …

Leggi tutto…

Approvazione bilancio 2019 acquevenete

L’Assemblea dei soci ha approvato il bilancio dell’esercizio 2019, chiuso con un valore della produzione di circa 88 milioni di euro e un margine operativo lordo del 29,8%. Importante anche il volume degli investimenti, pari a 30 milioni, dedicati all’efficientamento delle infrastrutture e al miglioramento del servizio, mentre è di 65 milioni di euro il valore economico distribuito agli stakeholder…

Leggi tutto…